Loading...

Cambiare cuscino: perchè farlo?

Tutti noi siamo consapevoli dell’importanza del ruolo che il nostro sonno svolge nella nostra vita.

Tuttavia non tutti sono al corrente della qualità del proprio riposo.

Ci sono moltissimi motivi che potrebbero rendere poco soddisfacente il nostro sonno.

Uno di questi è determinato proprio da colui che ci accompagna nella notte e che ci fa compagnia mentre dormiamo: il cuscino.

Spesso sottovalutiamo l’importanza che questo elemento ha nel determinare la qualità del riposo.

Sono stati molti gli studi condotti sull’argomento e oggi andremo a scoprirli, analizzando a 360° la questione.

Cambio del cuscino

Proprio per via del ruolo fondamentale che il cuscino svolge mentre dormiamo è essenziale averne sempre a disposizione uno non usurato.

Un cuscino, infatti, non dura per sempre poichè, anche se non sembra, tende ad usurarsi molto facilmente.

Ogni notte viene sottoposto ad una pressione non indifferente proveniente dalla nostra testa o da altri parti del corpo.

In caso di un uso prolungato del cuscino, quest’ultimo tende a schiacciarsi e a diventare particolarmente duro.

Questo provoca moltissimi problemi al nostro corpo, tra cui i numerosi dolori che proviamo a volte quando ci svegliamo.

Dormire su un cuscino duro causa una scorretta posizione della zona cervicale che va inevitabilmente a coinvolgere tutto il resto della colonna vertebrale.

Inoltre se la nostra posizione durante il sonno è scorretta a causa della posizione assunta, potremo andare incontro a problemi di respirazione.

Tutta questa serie di problemi porterebbe una persona a non riposarsi in modo soddisfacente durante la notte.

Igiene

Ogni notte il nostro cuscino entra in diretto contatto con la pelle del nostro viso.

Sfregandosi di continuo, quindi, è inevitabile che si vadano ad accumulare un numero notevole di cellule morte sulla sua superficie.

Inoltre c’è anche da considerare che spesso il cuscino è umido a causa di saliva e sudore, il che lo rende favorevole alla nascita di batteri.

È quindi essenziale, secondo gli studi, cambiare il proprio cuscino almeno una volta ogni due anni al fine di non intaccare la nostra salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons