Loading...

Cavitazione: è vietata?

Vi potrebbe essere capitato di aver sentito questo termine in ambito medico o estetico e non avete ben compreso cosa significhi? Non vi preoccupate, è normale, soprattutto perché c’è ancora tanta confusione al riguardo. Ci sono idee contrastanti riguardo la cavitazione e a ciò che è successo negli ultimi anni.

Ma andiamo prima di tutto a capire cos’è ed in cosa consiste entrando nel dettaglio per poter così avere un’idea più chiara

Cos’è e cosa è successo negli ultimi anni?

La cavitazione è una tecnica utilizzata per trattare le adiposità localizzate ed è particolarmente efficace sugli inestetismi come cellulite e buccia d’arancia. Questo tipo di procedura si avvale dell’utilizzo di macchinari che emettono ultrasuoni, utilizzati per creare delle “bolle” nel liquido interstiziale.

Queste bolle, andando a scoppiare, arrecano dei danni alle cellule adipose, la cui membrana si rompe e gli acidi grassi contenuti all’interno vanno a riversarsi nel sistema linfatico e vengono poi eliminati naturalmente.

Questa tecnica può essere di due tipi: medica ed estetica. In quella estetica vengono utilizzate frequenze più alte, per cui le onde penetrano nei tessuti più superficiali. In quella medica, vengono usate delle onde con frequenza più bassa, per cui sono capaci di penetrare in tessuti più profondi.

Nel maggio 2011 viene pubblicata una legge che apportava svariate modifiche alle licenze riguardanti i macchinari utilizzati nell’ambito dell’estetica. A risentire di queste nuove norme è stata anche la pratica della cavitazione.

Questo portò i centri estetici ad interrompere l’utilizzo dei macchinari ad ultrasuoni, e quindi anche di quelli usati per mettere in atto questa tecnica.

Nel 2014, però, il decreto viene ufficialmente annullato, in quanto carente di prove scientifiche, per cui si è potuto riprendere l’utilizzo dei macchinari usati per la cavitazione.

Osservazioni finali

Se state cercando una risposta definitiva, allora no, la cavitazione non è vietata, ma nonostante ciò vi invitiamo a tenere sempre presente gli effetti collaterali e le controindicazioni quando ci si sottopone ad una qualsiasi tecnica del genere. Vi esortiamo quindi a consultare il vostro medico o a chiedere il parere di un esperto, che sia specializzato nell’utilizzo di questi macchinari.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons