Loading...

Cosa succede se dormiamo poco? (Parte 1)

Spesso ci ritroviamo a dormire meno ore di quanto sia giusto fare. 

Le canoniche 8 ore di sonno per molti sono difficili da portare a termine, a causa soprattutto dello stile di vita movimentato e forsennato che si ha, ma anche al cambio dall’ora legale a quella solare

Le problematiche dovute alla privazione del sonno sono sfavorevoli e possono influenzare in maniera non sana non solo la nostra vita, ma anche il nostro organismo. 

Il sonno e il nostro corpo: conseguenze sul cervello

Contrariamente a quanto si possa pensare, anche se il nostro corpo riposa durante la notte e raggiunge uno stato ipnagogico, lo stato in cui si passa dalla veglia al sonno, il nostro cervello lavora più di quanto si è svegli. 

Infatti durante questo periodo il cervello scarica tutte le informazioni recepite durante il giorno e le immagazzina nei vari comparti presenti, creando sempre nuovi ricordi e scindendo quelli significativi dagli altri irrilevanti. 

É molto sconsigliato andare a dormire prima di un impegno importante, in quanto il cervello non avrà tempo di elaborare tutte le informazioni a cui è stato sottoposto durante il giorno e quindi sarà dannoso per noi. 

Inoltre anche per il poco sonno è sfavorevole perché può compromettere le nostre facoltà di applicazione, oltre che i nostri sentimenti e comportamenti che possono diventare più irritabili e più difficili da governare. 

Quali sono le conseguenze sugli occhi?

Oltre alle solite borse e alle occhiaie, sono anche altre le problematiche legate al poco sonno che influenzano gli occhi

Gli occhi cominciano ad arrossarsi e a bruciare e inoltre si gonfiano, le palpebre si appesantiscono e anche i muscoli oculari sono portati ad essere poco produttivi a causa dello scarso riposo. 

Tutti questi sintomi sono seccanti, soprattutto per chi lavora con i computer o con apparecchi elettronici che vanno ad adoperare la vista, in quanto si potrebbe peggiorare la condizione già pesante che si ha sforzando gli occhi più di quello che si deve. 

Il sonno, la pelle e la nostra immagine

La pelle è la tela del nostro corpo e, se non è ben curata e riposata, si vede. 

Gli effetti negativi del poco sonno potrebbero procurare, oltre alle numerose rughe che si formano attorno agli occhi e alla bocca, anche irritazioni cutanee, oltre che incrementare la presenza di acne o altre malattie della pelle sulle persone già soggette a questo tipo di infezione. 

Infatti, durante la notte, le cellule del nostro corpo si occupano di ripulire la nostra pelle da eventuali unità morte o rovinate. 

Come reagisce il sistema immunitario? 

Gli effetti del poco sonno sul sistema immunitario vanno ad intaccare il nostro sistema immunitario, privandolo di un giusto riposo che verrà totalmente sfruttato per proteggere il nostro corpo. 

Infatti questo sistema ha il compito di salvaguardarci da eventuali influenze o infezioni e raggiungere un buon periodo di sonno ridurrà notevolmente il nostro corpo alla visibilità di malattie. 

Come si comporta con il cuore?

A causa dell’insonnia si potrebbero contrarre malattie caridache, quali ictus e ipertensione in quanto la pressione sanguigna arteriosa non avrà modo di defluire nelle arterie e quindi avrà una percentuale sempre alta e il pompaggio di sangue avrà sempre una proviggione alta. 

L’insonnia aumenta anche la probabilità di non seguire uno stile di vita sano intaccando anche il fattore del peso a causa di una dieta meno ferrea e un’attività fisica irregolare proprio per la stanchezza procurata dallo scarso periodo di sonno. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons