Loading...

Depilazione genitale maschile: che tecnica usare?

cerettaLa depilazione genitale maschile è qualcosa di molto più frequente di quello che si potrebbe pensare e, se sei finito su questa pagina, ci sono ottime probabilità che anche tu ci stia facendo un pensierino.

Si tratta di una pratica che si dovrebbe incoraggiare, in quanto permette di rimanere più puliti e più asciutti (soprattutto durante l’estate) e che può rendervi più appetibili anche su un piano squisitamente estetico.

Vediamo insieme qual è il sistema migliore per depilarsi le parti basse senza fare danni e senza sentire troppo dolore.

Per una spuntatina semplice: il rasoio elettrico

Se siete di quelli che non vogliono assolutamente procedere all’epilazione totale e tornare più o meno a quello che era il nostro stato prima della pubertà, lo strumento migliore per dare una spuntata generale è il rasoio elettrico. Si tratta del medesimo strumento che utilizziamo per regolare la barba e che può essere utilizzato con profitto anche per l’area genitale.

Il consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di utilizzare almeno uno spessore, evitando che le lame possano arrivare a contatto con la pelle e creare qualche piccolo problema.

Per l’epilazione integrale: le creme specifiche

Non siamo dei grandi fan delle lamette per un paio di ragioni:

  • In primis possiamo tagliarci molto facilmente, in aree dove il flusso di sangue può essere importante e che sono comunque piuttosto difficili da far rimarginare.
  • In secondo luogo invece è necessario tenere in debita considerazione il fatto che i peli tagliati con la lametta possono molto facilmente incarnirsi, creando problemi non da poco, soprattutto sull’area genitale.

La prima alternativa, quella meno dolorosa, è l’utilizzo di speciali creme depilatorie che permettono di rimuovere, grazie a delle formulazioni chimiche, i peli fino in profondità.

Vengono vendute in farmacia e non c’è alcuna differenza per gli uomini e per le donne. Possono essere utilizzate praticamente da tutti, facendo attenzione, ma non è questo il caso dei maschietti, a non metterli direttamente sulle mucose.

L’alternativa dolorosa: la ceretta

Si può anche utilizzare la ceretta per eliminare i peli dell’area. Si tratta di una tecnica che ci lascia particolarmente lisci e non ci espone all’azione degli agenti chimici contenuti nelle creme. Si tratta però di una procedura piuttosto dolorosa, che sarebbe meglio lasciare sempre e comunque nelle mani di un professionista.

Si corre il rischio di scottarsi, causandosi ustioni anche importanti sull’area genitale.

Si può scegliere dunque tra tre metodi, a seconda del dolore che si è disposti a provare e soprattutto a seconda del risultato che ci si aspetta. Fateci sapere la vostra e contattateci, se necessario, anche in maniera completamente anonima, per eventuali dubbi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons