Loading...

Dismenorrea: cause, sintomi e cura

dismenorreaMolti di voi avranno sentito sicuramente parlare di dismenorrea, soprattutto se chi sta leggendo questo articolo è una donna. Quando si parla di ”dismenorrea”, si fa riferimento a un tipo di ciclo mestruale particolarmente doloroso.

Quali sono le cause della dismenorrea? Come possiamo eliminare i dolorosi sintomi? Esistono dei farmaci per curare la dismenorrea? In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte le vostre domande, cercando di fornirvi un quadro chiaro della patologia in questione.

Che cos’è la dismenorrea?

Come abbiamo brevemente accennato nell’introduzione, la dismenorrea non è altro che il ciclo mestruale che si manifesta in modo particolarmente e fortemente doloroso.

sintomi principali della dismenorrea sono i seguenti:

  • Forti crampi addominali;
  • Mal di testa frequente;
  • Sbalzi di umore;
  • Sensazione di affaticamento e spossatezza;
  • Forte dolore alla zona più bassa della schiena che si dirama fino alle gambe;
  • Nausea;
  • Diarrea.

Quali sono le cause della dismenorrea?

Abbiamo due tipi principali di dismenorrea:

  • Dismenorrea primaria: quando alla base dei dolori mestruali non ci sono cause specifiche;
  • Dismenorrea secondaria: quando i dolori mestruali sono stati causati da particolari condizioni patologiche che riguardano gli organi riproduttivi (ad esempio infezioni, endometriosi, fibromi uterini o adenomiosi).

Di solito i dolori e i fastidi che caratterizzano la dismenorrea sono più intensi quando si è più giovani o poco distanti dal nostro primo ciclo mestruale, in questi casi non c’è alcun motivo di cui preoccuparsi.

Come possiamo porre rimedio alla dismenorrea?

Non esistono dei metodi precisi per la prevenzione della dismenorrea, tuttavia possiamo correggere la nostra alimentazione al fine di alleggerire i sintomi più dolorosi. Ad esempio sarebbe opportuno ridurre la quantità di fumo e l’assunzione di bevande alcoliche.

Un altro aneddoto per contrastare i sintomi della dismenorrea riguarda le fonti di calore. Infatti, tenere al caldo la zona addominale, ad esempio con una borsa dell’acqua calda, aiuta a diminuire i dolori che interessano questa parte del corpo.

Nel caso di dismenorrea primaria possiamo affidarci ad alcuni farmaci, come gli antinfiammatori non steroidei, oppure la pillola anticoncezionale che, grazie all’apporto ormonale, aiuta a ridurre i sintomi di questa patologia.

Invece, nel caso di dismenorrea secondaria, è necessario che vi rivolgiate ad un  medico, o ad un ginecologo, affinché stabilisca un piano terapeutico adeguato per il trattamento della patologia che ha causato, appunto, la dismenorrea.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons