Loading...

Lexotan: cos’è, perché si usa?

lexotanChe cos’è il lexotan? Per quali condizioni viene prescritto? Qual è il principio attivo di questo psicofarmaco? Quali sono gli effetti collaterali che possono manifestarsi nel caso di un dosaggio sbagliato o di un abuso?

Oggi parleremo di uno psicofarmaco molto diffuso soprattutto per il trattamento di stati ansiosi. Si tratta del lexotan. Andiamo a vedere insieme di cosa si tratta, perché viene somministrato e come viene assunto.

Che cos’è il lexotan?

Il lexotan è un farmaco molto diffuso soprattutto per i trattamenti di stati d’ansia. Basti pensare alla paura di volare. Molti individui che possiedono questa fobia, infatti, assumono piccole quantità di lexotan prima di salire su un aereo.

Il principio attivo del lexotan è il Bromazepam, un farmaco appartenente alla famiglia delle benzodiazepine insieme ad altri psicofarmaci molto diffusi, come lo xanax.

Perché viene prescritto questo farmaco?

Il lexotan non possiede alcuna proprietà antidepressiva, al contrario di come viene spesso ritenuto. La sua funzione è quella di andare ad aumentare l’effetto inibitorio del GABA, uno dei neurotrasmettitori più importanti del nostro sistema nervoso centrale.

Grazie alla sua azione sui recettori GABA, il lexotan ha le seguenti proprietà:

  • Anticonvulsivante;
  • Rilassante;
  • Ansiolitica;
  • Ipnotica.

Di conseguenza viene somministrato ad individui che soffrono di una condizione ansiolitica molto grave ad esempio l’insonnia, tensione patologica, paure e tutti gli stati di ansia che non hanno un motivo apparente e che talvolta possono avere un carattere psicosomatico.

Quali sono gli effetti collaterali più frequenti?

Questo farmaco ad azione psicotropa necessita di una ricetta medica che va ripetuta ogni mese. La necessità della ricetta è dovuta principalmente dal fatto che, come tutte le benzodiazepine, anche il lexotan può provocare una forma di dipendenza.

Trattandosi di un farmaco selettivo che va ad influenzare solo il funzionamento dei recettori GABA, senza coinvolgere altri neurotrasmettitori, il lexotan possiede poche controindicazioni.

Tra gli effetti collaterali di questo medicinale troviamo soprattutto i seguenti:

  • Insufficienza respiratoria;
  • Stato di vigilanza ridotto;
  • Sonnolenza;
  • Atassia;
  • Vertigini;
  • Confusione;
  • Affaticamento.

Generalmente questi effetti indesiderati si manifestano nel primo periodo della terapia, successivamente il nostro organismo dovrebbe adattarsi al farmaco e non presentare più effetti collaterali.

Tuttavia è sempre consigliabile consultare il medico nel momento in cui si manifestano questi sintomi, in modo tale da avere il parere di un professionista e non andare incontro a rischi particolarmente gravi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons