Loading...

Malattia di Crohn: sintomi, cause, cura

morbo crohnLa malattia di Crohn è una patologia cronica che colpisce il nostro intestino e, purtroppo, è molto diffusa. Ma di che cosa si tratta esattamente? Quali sono le cause della malattia di Crohn? Con quali sintomi si manifesta? Come avviene la diagnosi della malattia e come si cura?

In questo articolo andremo a rispondere insieme a tutte queste domande sulla malattia di Crohn, cercando di capire finalmente di che cosa si tratta, come devolve la patologia e, soprattutto, ci soffermeremo sulle cure che, purtroppo, servono solo per controllarne i sintomi.

Che cos’è la malattia di Crohn? Da cosa è causata?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione, la malattia di Crohn  è una patologia cronica che colpisce l’intestino. Più precisamente, nella maggior parte dei casi colpisce la porzione finale dell’intestino tenue (l’ileo), ma talvolta può capitare che l’infiammazione coinvolga tutto il tratto gastrointestinale.

Di solito la malattia può comparire nella fascia di età compresa tra i 15 anni e i 45 anni e non ha preferenza di genere, infatti colpisce indipendentemente sia le donne che gli uomini.

La malattia di Crohn si manifesta maggiormente nei paesi occidentali, probabilmente a causa delle abitudini alimentari della popolazione e dello stile di vita.

Per quanto riguarda le cause della patologia, purtroppo non abbiamo ancora delle prove evidenti. Tuttavia è stato dimostrato che possono subentrare dei fattori di rischio, soprattutto per quanto riguarda i seguenti:

  • Un’alterazione della flora intestinale;
  • Il fatto di avere un familiare di primo grado affetto dalla malattia di Crohn;
  • Le abitudini alimentari;
  • Il fumo della sigaretta;
  • Una situazione particolarmente stressante, come la perdita del lavoro o un lutto in famiglia.

Quali sono i sintomi della malattia di Crohn?

I sintomi che si manifestano nel caso di malattia di Crohn possono variare da persona a persona, soprattutto in base all’area intestinale in cui si  trova l’infiammazione.

Tuttavia, a prescindere dalla zona colpita, si manifesteranno altri sintomi come i seguenti:

  • Dolori articolari;
  • La perdita di peso;
  • L’aumento della temperatura corporea.

Come viene diagnosticata questa malattia e come si cura?

Se notiamo i sintomi di cui abbiamo parlato sopra, ovviamente, dobbiamo recarci dal nostro medico per capire cosa sta succedendo al nostro corpo. Dopo averci visitato il medico farà tutti gli esami necessari per capire se siamo affetti dalla malattia di Crohn.

Purtroppo non esiste un unico esame per diagnosticare questa patologia, quindi il medico combinerà diversi esami per arrivare alla diagnosi definitiva. Il primo esame che ci farà è sicuramente quello della calprotectina fecale che è in grado di individuare la presenza di infiammazioni a livello intestinale.

Successivamente si procede con altri esami, tra cui la ileocolonscopia e altri tipi di esami strumentali per individuare la zona esatta in cui si trova l’infiammazione.

Diagnosticata la malattia di Crohn, allora si procede con la terapia che prevede degli antinfiammatori specifici e altri farmaci per tenere sotto controllo i sintomi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons