Loading...

Maschere LED: cosa sono e come funzionano

Se non hai ancora sentito parlare della nuova tecnologia per la skincare che ha conquistato anche numerosi VIP, sei nel posto giusto. Oggi parliamo di maschere LED e vediamo a chi sono adatte. Spoiler: sono davvero per tutti!

A cosa serve la maschera LED

Prima di addentrarci nella tecnica, vogliamo sottolineare che una maschera LED, a differenza di tanti altri prodotti e metodi per prendersi cura del viso, non presenta controindicazioni. È un oggetto democratico e inclusivo, rivolto anche alle pelli più sensibili e diffidenti. 

Si utilizza per donare elasticità alla pelle e lasciarla più luminosa, tonica, fresca e levigata, proprio come un impacco tradizionale. È utile anche nei casi di acne, di cui promette di ridurre gli inestetismi, e per contrastare le rughe; combatte discromie e macchie. 

Va applicata periodicamente per almeno qualche settimana, bastano dieci-venti minuti.

Come funziona la maschera LED

È una maschera rigida, dotata di una fascia elastica sul retro per assicurarla al viso.

La sua tecnologia non è così futuristica come sembra: i primi VIP a servirsi a proprio vantaggio della luce LED furono nientemeno che gli scienziati della NASA, per far crescere delle piantine nelle capsule spaziali a gravità zero. Dopodiché si è passati all’ambito medico per la cura delle cicatrici, e quindi all’uso cosmetico.

L’acronimo “L.E.D.” significa “diodo che emette luce”: una luce fredda, che reca solo benefici. La maschera sfrutta le diverse lunghezze d’onda dei vari colori per ottenere diversi effetti sulla pelle.

Alternando l’emissione di rosso, giallo, blu e via così, essa favorisce il ripristino cellulare e un effetto antibatterico, stimolando la circolazione e la produzione di collagene.

Alcune maschere includono l’add-on per il collo, e occhialini protettivi (non obbligatori, consigliati solo in caso di occhi sensibili). Ricapitoliamo ora i pro e contro della maschera.

Vantaggi: 

  • Non sporca, non lascia residui;
  • È molto sicura e non fa male;
  • Si può scegliere il modello più adatto, secondo la gamma di colori offerti.

Svantaggi: 

  • È meno comoda e pocket da portarsi in viaggio;
  • “Dipende” da un altro apparecchio (smartphone, a cui si collega) o comunque dalla corrente elettrica;
  • Essendo un oggetto solido e con un certo peso, va usata da sdraiati, il che rende difficile svolgere altre attività nel frattempo. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons