Loading...

Carenza di magnesio e ansia: sono collegati?

La carenza di magnesio è un fenomeno molto frequente e sembra che caratterizzi più della metà della popolazione. Il motivo per cui questa carenza è così diffusa sta nel fatto che, col passare del tempo, assumiamo una quantità sempre più bassa di questo minerale. Come mai accade?

I nostri ritmi di vita, sempre più frenetici e stressanti, riducono i livelli di magnesio nell’organismo. In più, frutta e verdura ne sono sempre meno ricchi a causa dell’impoverimento del suolo. E lo stesso vale per l’acqua, che viene trattata con agenti chimici dannosi per il magnesio.

Tuttavia, il magnesio è un minerale molto importante per il nostro corpo per cui dobbiamo averne sempre una quantità adeguata. Una riduzione di questo minerale causa all’organismo diversi scompensi e l’ansia sembra essere tra questi.

Carenza di magnesio: i sintomi più comuni

Bassi livelli di magnesio possono causare diversi sintomi. Uno dei più comuni è il senso di spossatezza e di mancanza di energia che ci colpisce soprattutto d’estate. Un altro riguarda i problemi ossei: il magnesio, infatti, è coinvolto nella salute delle ossa in diversi modi.

La carenza di magnesio, poi, determina un indurimento della fibra dei muscoli, per questo si verificano spesso fastidiosi spasmi e crampi muscolari o torpori. Anche il sonno ne risente, diventando disturbato.

Il magnesio, infatti, è importante per il corretto funzionamento dei recettori GABA, una sostanza che contribuisce a portare l’organismo in uno stato di riposo. Bassi livelli di magnesio, infine, sono legati all’ipertensione.

Esiste un collegamento tra magnesio e ansia?

I sintomi che abbiamo appena visto sono tra i più comuni e conosciuti. Tuttavia, quello che molti non sanno è che tra magnesio è ansia esiste una correlazione.

Sembra che livelli più bassi di questo prezioso minerale causino un aumento nell’insorgenza dell’ansia. Ciò significa che avere una carenza di magnesio può favorire l’ansia. Il collegamento tra le due cose è abbastanza chiaro.

Pensiamo a quanto il magnesio influisce sul sonno, sulla pressione sanguigna, sul senso di stanchezza e sulla rigidità muscolare. In conclusione, un giusto apporto di magnesio è importante per sentirsi meglio e ridurre anche il rischio di ansia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons