Loading...

Il potere del rumore bianco per il relax: la guida definitiva

Un alleato del sonno dei bambini, ma anche di quello degli adulti è lui, il rumore bianco o white noise. Ne sentiamo spesso parlare, ma di che cosa si tratta in particolare?

Con il termine rumore bianco si intendono una serie di stimoli sonori costanti e a bassa intensità che vanno a “camuffare” rumori più assordanti, come quello del traffico o dei lavori in corso nei cantieri, rendendoli meno fastidiosi.

Un rumore bianco, quindi, agisce come una barriera non visibile che scherma il nostro cervello da rumori indesiderati che possono disturbarlo, aiutandolo così a rilassarsi.

Alcuni esempi di rumore bianco

Tra i rumori bianchi più conosciuti, che incontriamo normalmente nel nostro ambiente, ci sono i suoni della natura. Ne sono alcuni esempi le gocce di pioggia che ticchettano sui vetri, il fruscìo delle foglie al vento e/o il moto delle onde del mare.

Allo stesso tempo, sono ottimi esempi di rumore bianco i suoni provenienti dagli elettrodomestici in funzione. È questo il caso del ronzìo del ventilatore, del microonde, della lavastoviglie e ovviamente dell’asciugacapelli, forse il rumore bianco più famoso.

Esistono, infine, altri tipi di frequenze sonore, ma non tutte favoriscono il rilassamento. Sono il rumore rosa, il marrone, il grigio, il blu e il viola. Questi ultimi, in particolare, appaiono più striduli degli altri e quindi meno indicati per distenderci.

A cosa serve il rumore bianco?

A quanto pare il rumore bianco ha effetti positivi sulla capacità di rilassarsi e di addormentarsi, agendo come una “ninna nanna”. In particolare, sembra che aiuti soprattutto i neonati a prendere sonno, ma anche gli adulti ne traggono giovamento.

Non solo, il rumore bianco potrebbe diminuire i livelli di stress, distendere i nervi e favorire la concentrazione, tant’è che molti lo usano come sottofondo per lo studio. Anche sui posti di lavoro viene sperimentato il potere del rumore bianco per migliorare l’ambiente lavorativo.

Per questo motivo esistono diversi generatori di rumore bianco, ossia dei piccoli macchinari che riproducono i suoni in questione. Ci sono perfino delle applicazioni da scaricare sul proprio smartphone, oltre a numerosi video sul web, per avere il rumore bianco sempre a portata…di orecchio!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons