Loading...

Maionese light: meglio per la salute?

La maionese è un condimento cremoso che può essere utilizzato sia come ingrediente che come salsa d’accompagnamento di panini, insalate o carni. Contiene una elevata quantità di grassi trans, prodotti durante la trasformazione degli ingredienti.

Questo tipo di grassi sono dannosi per la salute, soprattutto per il rischio di malattie coronariche e infarti. L’OMS, la maggiore organizzazione al mondo sulla salute, ha consigliato di non abusarne e di non superare l’1% del totale fabbisogno calorico quotidiano.

L’industria alimentare ha portato sul mercato delle versioni più light. Anche se contengono meno calorie, sono più salutari?

La maionese light fa male alla salute?

La risposta è: dipende dalla quantità. Se è eccessiva, anche la versione light può danneggiare il nostro organismo, in particolare il fegato, che ha la funzione di filtrare il corpo dalle tossine.

Non bisogna eliminare totalmente la maionese dalla dieta, ma sicuramente essere attenti al suo consumo. L’eccesso di grasso nel corpo è la causa di diversi disturbi quali:

  • malattie cardiache;
  • cancro;
  • ipertensione;
  • aumento del colesterolo;
  • intolleranza al glucosio;
  • diabete.

Un altro rischio che si corre è quello dell’intossicazione alimentare. Anche se è molto basso (circa il 7% delle intossicazioni è causato dalla maionese), non è da sottovalutare.

Per evitarlo vi consigliamo di:

  • tenere sott’occhio l’origine del prodotto, sia al supermercato che al ristorante;
  • osservare la data di scadenza;
  • conservare la maionese in modo corretto.

L’alto contenuto di sodio presente nella maionese può portare a problemi come ritenzione idrica, ictus o insufficienza cardiaca.

Nella maionese fatta in casa, l’uso dell’uovo crudo potrebbe causare la salmonella. È quindi consigliabile quella di tipo industriale, che tra l’altro contengono bassi livelli di grassi saturi.

Quali sono gli ingredienti più dannosi?

La ricetta classica prevede pochi e semplici elementi: uova, olio, limone e sale. La maionese light di tipo industriale, invece, prevede anche l’aggiunta di aromi e conservanti.

Gli ingredienti che hanno maggiori effetti nocivi sono:

  • l’olio di girasole raffinato e deodorato. Se il processo di estrazione dell’olio viene intaccato, può causare avvelenamento;
  • l’acido acetico e lattico. Provocano danni nell’apparato digerente, ad esempio gastriti o ulcere;
  • il sorbato di potassio (o E202). Un alto dosaggio danneggia la flora batterica intestinale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons