Loading...

Oli essenziali energizzanti: quali sono?

Gli oli essenziali costituiscono un magico mondo tutto naturale di cui possiamo servirci a seconda delle necessità psicofisiche del momento. Generalmente ricavati tramite distillazione a vapore di parti delle piante, come le foglie o le radici, sono sostanze ad alta concentrazione di essenze e ricchissime di proprietà benefiche per l’organismo umano.

Alcuni oli essenziali in particolare hanno una funzione energizzante o stimolante per mente e corpo. Continua a leggere!

Oli essenziali energizzanti

Uno degli oli essenziali più utili per chi ha bisogno di ritrovare il focus mentale è quello di menta piperita. Ha un effetto rinfrescante e favorisce la concentrazione: chiunque insegua una maggiore produttività può beneficiarne.

L’olio essenziale di rosmarino è conosciuto per alleggerire mal di testa ed emicranie e ristabilire la giusta funzionalità cognitiva.

L’olio essenziale di pompelmo è utile in tutti quei casi di nervosismo come ansia, stress ed emozioni negative. Non solo, anche nelle situazioni in cui si ha bisogno di energia a causa di fattori esterni, come la mancanza di sonno oppure un lungo viaggio con cambio di fuso orario.

L’olio essenziale di cannella è un ottimo tonico, anche noto in erboristeria per favorire creatività e ispirazione. Favorisce l’apporto di ossigeno al cervello e migliora la circolazione, quindi apporta energia e benessere a tutto tondo.

Studenti sotto esame, lavoratori in straordinario, persone in situazioni di affaticamento e stress: tutti possono trarre facilmente giovamento da uno di questi oli essenziali. Ora vediamo come usarli.

Come usare gli oli essenziali energizzanti

Gli oli essenziali possono essere usati in più modi, ma sempre tenendo presente la regola numero uno: mai puri. Un olio essenziale puro, soprattutto se a contatto diretto con la pelle, essendo un iper-concentrato può causare irritazioni anche gravi.

Vanno sempre mescolati a un’altra sostanza, che si tratti di olio vettore per farne ad esempio un massaggio, o di acqua se intendi servirti di un diffusore per ambienti. Un’altra opzione è l’inalazione.

Versane qualche goccia in un pentolino di acqua bollente, toglilo dal fuoco, avvicinati con il viso coprendoti la testa con un asciugamano, in modo che i vapori non si disperdano. Inala i vapori balsamici e goditi i profumi, i benefici per le vie respiratorie e l’infusione di energia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons