Loading...

10 pensieri che ostacolano la nostra crescita personale

consigli sulla crescita personaleLo sai qual è il trucco di chi ha successo? L’attitudine verso il mondo e le persone che lo abitano.

Non sei meno intelligente di quel famoso imprenditore che ha inanellato un successo dietro l’altro, e non sei neanche meno intelligente della concorrenza.

Quello che ti separa dal successo sono questi 10 modi di pensare che uccidono anche la più brillante delle menti.

10. “Va abbastanza bene così.”

Hai riconsegnato un lavoro pensando “va bene così”? Pensi a fare il minimo indispensabile? Male. Nel momento in cui smetti di cercare di migliorarti la tua vita si trasforma in una lunghissima rincorsa verso il nulla.

Anche se sei un mostro in quello che fai cerca sempre di andare oltre, anche se sei il primo. Aumentare lo stacco dagli inseguitori va bene tanto quanto recuperare lo svantaggio nei confronti di chi lavora meglio di noi.

9. “Faccio prima le cose facili”

Hai diviso una cosa che devi fare in tanti piccoli compitini? Stai pensando di fare prima quelli “facili”? Ripensaci. Mettiti avanti nel lavoro, affronta gli ostacoli più duri, e lasciati per la fine quelli più facili.

Se parti spompato, se cominci a schivare le responsabilità prima di cominciare, dove pensi di poter arrivare?

8. “Basta dettagli. Dimmi cosa devo fare”

Il diavolo (e anche il successo) si nasconde nei dettagli. Se non hai compreso appieno quello che devi fare, difficilmente poi riuscirai a prestare l’attenzione giusta al lavoro da fare. Spendi 5 minuti in più per capire, e guadagnerai ore in fase di realizzazione.

7. “Non sono in grado”

Ah no? Non sei mai troppo vecchio, troppo stupido, troppo poco qualificato per fare qualcosa. La differenza sta nella forza di volontà, e nella volontà di prendere le cose di petto. Se qualcuno ti ha chiesto di svolgere un determinato compito, vuol dire che vi ritiene in grado di portarlo a termine. Chi siete voi per tarpare le ali a voi stessi?

6. “Non funzionerà mai”

Se l’umanità avesse pensato tutta così, staremmo ancora nelle caverne, a sperare di essere risparmiati da grandi felini e altre orrende bestie che avrebbero fatto di noi un sol boccone. Si tratta di una profezia che si auto-avvera. Pensa positivo, e tutto andrà per il verso giusto.

5. “Sono una brutta persona”

Tutti fanno errori nel passato, anche errori che sono difficili da perdonare. Non bisogna però rimuginare troppo, ma provare a recuperare il terreno perso. Puoi cominciare da oggi ad essere una persona migliore, a patto che tu sia disposto a lasciarti tutto indietro.

4. “Lo farò al momento giusto”

Il momento giusto è ora. Non esiste il momento giusto per fare una cosa. Ogni momento è quello buono, soprattutto se stiamo cercando di mettere insieme qualcosa che migliorerà la nostra vita. Quando cominciare? Subito dopo aver finito di leggere questo articolo.

3. “Come vorrei essere come (metti nome della persona che ammiri qua)”

Tu non sei lui/lei. Tu sei una splendida persona, diversa da tutte le altre, e non potrai mai essere qualcun altro. Potrai essere meglio di quella persona che tanto ammiri. Per farlo però dovrai darti da fare. Dacci dentro.

2. “Non importo a nessuno”

No, sei una persona importante per tutti quelli che ti circondano. Smettila di piangerti addosso, renditi conto della persona speciale che sei, e datti da fare. Le persone che rimandano, che trovano scuse, che non si mettono mai in gioco non miglioreranno mai loro stesse, e tantomeno il mondo.

1. “Cosa penseranno di me?”

Quello che vogliono. A te non deve interessare. Tira dritto per la tua strada, fidati del tuo istinto e dei tuoi ragionamenti. Gli altri ti criticheranno, ti derideranno, poi alla fine non potranno che inchinarsi di fronte a quello che hai creato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons