Loading...

Come diventare Anoressica? È semplice!

anoressiaVuoi diventare anoressica? È davvero semplice. Conoscendo quali sono le cause e i meccanismi che portano a sviluppare questa condizione potrai anche tu vivere come una modella, magra e con quello spazio tra le cosce che hai sempre sognato.

Ne vale la pena? Prima di darti una risposta continua a leggere, per scoprire come diventare anoressica.

Che cos’è l’anoressia?

Quella che comunemente chiamiamo anoressia è in realtà l’anemia nervosa. È una patologia (e quindi una malattia) che rientra nella categoria dei disturbi comportamentali alimentari. Chi è colpito da questa patologia vede il suo appetito diminuire a dismisura, con una vera e propria ossessione per calorie, peso e grasso.

Non si tratta di una patologia che si può accendere o spegnere a comando ed è per questo che diventare anoressiche non è facile, così come non è affatto facile smettere di esserlo.

Come si diventa anoressiche?

Non c’è un modo esatto per diventare anoressiche, così come non c’è un modo (facile) di uscire da quello che è, per chi lo ha vissuto, un vero e proprio tunnel. Sì, perché un conto è cercare di limitare quello che si mangia e si beve, un conto è invece avere un disturbo comportamentale alimentare che ci porta a rifiutare il cibo in toto.

Esistono farmaci anoressizzanti, ovvero che hanno come effetto principale quello di una diminuzione drastica dell’appetito, anche se per l’acquisto è richiesta la ricetta medica, con effetti collaterali importantissimi che rendono questo tipo di medicine qualcosa di utilizzare solo per i casi estremi.

Conviene diventare anoressiche?

No. L’anoressia è un disturbo grave che porta, in molti casi, anche alla morte. Si può perdere peso senza ricorrere a queste misure estreme e si può tornare ad avere un aspetto attraente senza dover rinunciare completamente al cibo.

L’anoressia ha tutta una serie di complicazioni e di effetti collaterali che la rendono una delle malattie più temute del mondo occidentale, dove questa terribile patologia continua a mietere vittime, soprattutto tra le giovani ragazze che magari, come te, volevano solo perdere qualche chilo di troppo.

Quali sono i sintomi?

I sintomi dell’anoressia sono diversi:

  • Calo o scomparsa completa dell’appetito;
  • Magrezza eccessiva, che può portare chi ne è colpito a pesare anche il 50% in meno rispetto al suo peso forma;
  • Assenza di mestruazioni per più di tre cicli di seguito;
  • Una preoccupazione estrema e patologica per il proprio peso;
  • Depressione;
  • Ansia.

Sono questi i sintomi che ci aiutano a riconoscere l’anoressia non solo in noi stessi, ma anche in chi ci circonda. La presenza di questi sintomi non deve essere presa come il raggiungimento di un traguardo, ma come il segnale di un problema che va affrontato, con l’aiuto di un medico e di uno psicologo, il prima possibile.

Devo essere più magro/a

Se sei sovrappeso o non ti piaci, ci sono modi per migliorare il proprio aspetto fisico senza ricorrere a misure estreme come l’anoressia. Una dieta sana e l’attività sportiva sono il modo giusto per tornare in forma ed eliminare i chili di troppo.

L’anoressia, al contrario, non aiuta a diventare più sani e più belli, ma a deperire il nostro corpo, con i terribili risultati che purtroppo continuiamo a vedere sulle cronache quotidiane.

Cosa fare per chiedere aiuto?

Se temete di soffrire di anoressia o temete che sia un vostro amico, parente o conoscente a soffrirne, potete chiedere aiuto al numero verde 800.180.969, una linea aperta per tutti coloro che hanno disturbi del comportamento legati all’alimentazione.

Una voce amica è il primo passo verso un cammino che ci riporterà ad un rapporto normale con il nostro corpo e con quello che mangiamo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

2 commenti

  1. ho paura di sofrirci anche io e non so cosa fare perché forse è x un ragazzo ma non credo sono troppo depressa aiutatemi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons