Loading...

Acqua Borica: cos’è ed a cosa serve?

acqua boricaL’acqua borica altro non è che una soluzione di acqua al 97% con la restante parte che è invece costituita da acido borico. Si tratta di una preparazione di benessere, che può essere utilizzata sia a livello oftalmico, e quindi per la cura degli occhi, sia per combattere altri tipi di disturbi.

Un prodotto disinfettante

L’acqua borica altro non è che una soluzione con proprietà antisettiche e disinfettanti, che viene utilizzata molto di frequente come base dei risciacqui degli occhi colpiti da congiuntiviti di origine batteriche.

È utilizzata anche a scopo preventivo, in quanto è in grado di fermare sul nascere eventuali infezioni batteriche ed è per questo che viene utilizzata, quasi sempre, anche successivamente alle operazioni tese a contenere o eliminare casi di glaucoma.

Per l’acne?

L’acqua borica viene anche consigliata, da diversi medici, come potenziale soluzione al problema dell’acne. Sebbene esistano infatti soluzioni più efficaci e, in fin dei conti, meglio tarate sul problema dell’acne, anche questo preparato può sicuramente dare una mano. Le sue proprietà antibatteriche vanno infatti ad eliminare sia le infezioni che le infiammazioni, andando contestualmente a ridurre il brodo di coltura proprio di comedoni, brufoli e punti neri.

Anche per le infezioni micotiche

L’acqua borica è utilizzata con discreto successo anche per contenere i casi di infezione micotica. È il caso ad esempio di dermatiti causate da specifici funghi e, cosa più interessante a livello medico, anche di problemi come la candidosi, che colpiscono anche a livello genitale.

Si tratta però, al contrario di quello che si crede comunemente, di un prodotto che non può in alcun modo andare a contrastare il virus dell’herpes, che anche per essere contenuto ha bisogno di farmaci antivirali specifici e che non possono in alcun modo essere sostituiti dall’acqua borica.

Dove si può trovare?

L’acqua borica può essere trovata in ogni farmacia del nostro paese, in soluzioni da banco che non richiedono la prescrizione medica. Ad ogni modo, prima di darvi al fai da te in campo diagnostico e terapeutico, vi consigliamo di consultarvi con il vostro medico, l’unico in grado di stabilire con esattezza a quali presidi medici dovrete affidarvi per la cura della vostra patologia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons