Loading...

Acufeni: cosa sono e come metterli a tacere

orecchio catarroChe cosa sono gli acufeni? Da che cosa sono causati gli acufeni? Come facciamo ad alleviare gli acufeni? E’ possibile guarire da questo disturbo oppure no? Gli acufeni si possono prevenire?

Se anche tu ti sei posto tutte queste domande, allora stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo perché oggi andremo ad analizzare insieme tutte le principali caratteristiche degli acufeni, soffermandoci soprattutto su eventuali rimedi.

Che cosa sono gli acufeni? Da cosa sono causati?

Quando parliamo degli acufeni, al contrario di come molti pensano, non ci riferiamo ad una vera e propria condizione patologica, ma si tratta del sintomo di una condizione superiore, praticamente allo stesso modo della febbre.

Gli acufeni possono essere di due tipi, ossia cronici, quando rimangono per il resto della vita del paziente, oppure transitori, quando spariscono dopo un certo lasso di tempo.

Le cause degli acufeni possono essere di diverso tipo, addirittura anche lo stress può causare questo disturbo. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di una conseguenza del calo dell’udito.

Gli acufeni, qualsiasi siano le cause, non vanno assolutamente sottovalutati, soprattutto perché, come abbiamo detto, possono indicare la presenza di un disturbo maggiore anche molto grave. Andiamo quindi a vedere come dobbiamo comportarci.

Cosa bisogna fare nel caso di acufeni?

Per tutti i motivi di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente, quando avvertiamo gli acufeni, è necessario contattare l’otorino per fare una visita di controllo.

Se lo specialista ritiene che si tratti di una situazione transitoria, allora si aspetta qualche mese per vedere se, effettivamente, passano da soli oppure no.

Se l’otorino ritiene che alla base dell’acufene possano esserci delle condizioni patologiche più gravi, allora sicuramente prescriverà degli esami di controllo per indagare meglio sulla causa e trovare quindi la terapia più adatta a quel caso specifico.

Tra gli esami che vengono prescritti generalmente in questi casi, abbiamo:

  • La risonanza magnetica nucleare con mezzo di contrasto;
  • I potenziali evocati uditivi.

Fortunatamente, nella maggior parte dei casi è sufficiente l’utilizzo di una miniprotesi acustica per risolvere il problema. Si tratta di un dispositivo leggero e facile da usare che migliora l’aspetto uditivo degli acufeni.

Tuttavia, a volte la causa degli acufeni può riguardare anche la presenza di un tumore, sia maligno sia benigno, oppure della sclerosi multipla e, per questo motivo, l’otorino dovrà indagare a fondo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons