Loading...

Alcol e alito cattivo: la guida

Assumere alcolici, o peggio, abusare degli alcolici può essere causa di alito cattivo.

Spesso soffrire di alitosi significa anche soffrire di problemi legati al fegato e/o ai reni o di altre patologie. Se sai di esagerare con le bevute, chiedi subito aiuto al medico. Potresti avere un problema di dipendenza che va ben al di là di una semplice alitosi.

Vediamo di capirne di più sull’argomento.

Alitosi e alitosi da alcol: di cosa si tratta?

Il nostro alito è composto principalmente da aria, da alcuni tipi di gas, scorie e infine vapore acqueo. Un alito sano non ha un particolare odore. Un cattivo alito può nascondere uno dei due tipi di alitosi:

  • Alitosi transitoria;
  • Alitosi persistente.

Avere un’alitosi transitoria significa riuscire a liberarsene appena dopo qualche ora, in genere basta una corretta igiene orale. Se invece si soffre di alitosi persistente, potrebbe esserci qualche patologia in corso. Tra le cause e le patologie associate ad un’alitosi troviamo:

  • Insufficienza renale cronica;
  • Malattie epatiche;
  • Cirrosi epatica;
  • Diabete mellito;
  • Uso di alcuni farmaci;
  • Fumo.

Se la tua alitosi è causata dal fegato, si chiama foetor hepaticus, una condizione che si manifesta proprio in chi soffre di malattie al fegato. Se la causa fosse questa, devi preoccuparti subito.

Il fegato emana scorie con cattivo odore perchè non riesce più a lavorare correttamente. Ad esempio il dimetilsolfuro, che ha un odore sgradevole, è tra i principali responsabili dell’alito cattivo. Il fegato lo produce quando si verifica un accumulo di tossine.

Se soffri di alitosi e sei anche un accanito bevitore, devi subito rivolgerti al medico. La tua alitosi potrebbe essere davvero spia di un problema serio. Problemi ai reni o al fegato non devono mai essere sottovalutati perché potrebbero portarti a soffrire di problemi più seri e gravi.

Se hai bisogno di capire come smettere di bere, non temere di chiedere aiuto, è possibile uscire dalle dipendenze e riprendere in mano la propria vita. Esistono centri di recupero e terapie efficaci per riprendersi e per smettere di bere.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons