Loading...

Alito cattivo e fumo: la guida

Il fumo fa male al nostro organismo, inoltre danneggia i denti, le mucose del cavo orale e provoca anche alitosi.

Inoltre causa gengiviti e parodontite con retrazione delle gengive fino alla perdita dei denti.

Da cosa è formato l’alito e quali sono le cause dell’alitosi?

L’alito è formato da: aria, alcuni gas, vapore acqueo e scorie. Se il soggetto sta bene, l’alito praticamente non ha odore. L’alitosi, al contrario, causa disagio quando si è con altre persone. Possiamo distinguere due tipi di alitosi:

  • Alitosi transitoria: ad esempio quella che può apparire dopo i pasti e si elimina facilmente con l’igiene orale;
  • Alitosi persistente: quella causata da malattie sistemiche.

Purtroppo moltissime persone che soffrono di alitosi, devono la causa del loro alito cattivo al fumo. Un odore cattivo dell’alito non è sempre causato dal cibo, dalle malattie o dai batteri cattivi che si nascondono in bocca, ma anche dal fumo.

L’alito cattivo non viene dallo stomaco, ma dai batteri che si accumulano su lingua, gola e tonsille. Il fumo, quindi, aumenta il rischio di accumulo dei batteri in bocca, inoltre il cattivo odore del fumo permane e si sente anche dopo molto tempo.

Ecco perchè se fumi rischierai di soffrire anche di alitosi. Batteri, cattivo odore, denti macchiati e gengive rovinate a causa del fumo, di certo non ti aiutano a mantenere un alito fresco e piacevole.

Come combattere l’alitosi da fumo

Esiste un solo metodo per combattere l’alitosi da fumo, ed è sempre il solito: smettere di fumare subito. Lavarsi bene i denti, usare il filo interdentale, utilizzare il collutorio e pulire bene la lingua, aiuta a mantenere un alito fresco, ma di certo non elimina il problema se è provocato dal fumo.

Smettere di fumare è l’unico modo per eliminare non solo il cattivo odore, ma anche per combattere ed allontanare un gran numero di patologie rischiose per la tua salute.

Se vuoi smettere di fumare, ma hai bisogno di aiuto, chiedi consiglio al tuo medico di fiducia. Smettere di fumare è possibile, basta volerlo. Armati di pazienza e di volontà e ce la farai, vedrai che è possibile recuperare la propria salute e dire di no alle sigarette.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons