Loading...

Annessite: tutto quello che c’è da sapere

L’anessite è un particolare tipo di infiammazione che si concentra nelle parti di raccordo di ovaie e tube, i principali elementi implicati nella fecondazione e che fanno parte dell’utero

L’anessite prende il nome anche di salpingovarite proprio perchè interessa le salpingi

Se l’infiammazione arriva ad espandersi fino al peritoneo, allora le si da il nome di malattia infiammatoria pelvica

Secondo alcuni studi soffrire di anessite è molto comune soprattutto tra le ragazze giovani che si aggirano tra i 20 e i 25 anni di età. 

Questo accade, però, solo nel caso in cui si abbia una vita sessuale estremamente attiva. 

Solitamente questa malattia può essere presente anche nei periodi che susseguono il parto e, più nello specifico, durante il puerperio

Perchè si può soffrire di anessite?

Tra le varie cause che possono portare a soffrire di anessite, quelle più comuni riguardano la presenza di microorganismi che portano a contrarre gli agenti patogeni dello streptococco, della blenorragia, di bacilli tubercolari e anche di clamidia.

Solitamente questi agenti patogeni giungono nelle ovaie attraverso il sangue, ma spesso può accadere anche tramite rapporti intimi con il proprio partner.

Inoltre altre cause che portano a soffrire di anessite possono presentarsi anche a seguito del parto o di un aborto, spontaneo o no.

In più la presenza di batteri può creare un ambiente favorevole al loro sviluppo e si potrebbero creare maggiori danni infettivi

In cosa consiste la sintomatologia?

Prima di parlare dei sintomi dell’anessite, è bene specificare che può essere divisa in cronica e acuta

I sintomi dell‘anessite cronica sono un seguito di quella acuta che può presentare: dolore durante i rapporti intimi, dolore a livello addominalefebbre e cervicite o endometrite

La forma cronica comprende perdite vaginalideformazioni della tuba e la sintomatologia riportata in precedenza. 

Come agire?

È bene chiedere consiglio al proprio ginecologo che probabilmente consiglierà di intraprendere una cura farmacologica e di migliorare il nostro approccio all’igiene intima.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons