Loading...

ASMR: il fenomeno che fa impazzire il web

Se ti è capitato di avere problemi a rilassarti o a prendere sonno, e hai cercato dei rimedi, probabilmente avrai sentito parlare dell’ASMR. Si tratta di un fenomeno che esiste da tempo, ma che solo recentemente ha trovato una definizione precisa. Scopriamolo insieme.

La parola ASMR sta per Autonomous Sensory Meridian Response (risposta autonoma del meridiano sensoriale). Il termine è stato coniato per indicare una serie di reazioni piacevoli del corpo a stimoli uditivi e visivi. Quelle più comuni sono sensazione di benessere e relax.

In generale, quindi, con il termine ASMR si fa riferimento a registrazioni video e audio in cui delle persone riproducono suoni e movimenti che sembrano avere un effetto rilassante sul cervello, tale da portare al sonno. Il web, soprattutto YouTube, ne è pieno. Ma come funzionano?

Stimoli per rilassarsi: triggers e roleplay

I video ASMR sono registrati utilizzando dei microfoni molto sensibili. Questi sono in grado di amplificare il suono e di farlo percepire all’orecchio umano come se fosse dal vivo e non registrato. Per vivere al meglio l’esperienza, gli autori dei video consigliano di indossare un paio di cuffie.

Nel mondo dell’ASMR gli stimoli uditivi e visivi che innescano una reazione di piacere sono definiti triggers (grilletti, per l’appunto). Gli stimoli in questione possono essere sussurri, unghie che tamburellano su vari oggetti, suoni confortevoli come la pioggia. Ce ne sono di tutti i tipi.

Agli stimoli uditivi si possono aggiungere quelli visivi. È il caso dei roleplay, o giochi di ruolo, in cui gli autori simulano attività quotidiane, come una visita medica o uno shampoo dal parrucchiere.

Piacere per il cervello: i tingles

Come abbiamo detto, la risposta del cervello agli stimoli è simile a una sensazione di piacere. Alcune persone riferiscono di provare persino dei formicolii che partono dal cranio e scendono lungo il corpo (i cosiddetti tingles).

Potremmo paragonarli alla sensazione piacevole che proviamo quando ci massaggiano la testa o ci fanno dei grattini. Il rilassamento che ne deriva avrebbe effetti positivi anche sul sonno.

Lo scopo degli ASMR, infatti, è quello di aiutare le persone a rilassarsi e a dormire, ricavandosi un momento di quiete nel caos quotidiano.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons