Loading...

Astinenza da nicotina: sintomi e come superarla

astinenza-nicotinaLa sindrome dell’astinenza da nicotina insorge quando il soggetto fumatore ne riduce o sospende il consumo. Anche se smettete di fumare una semplice sigaretta elettronica, potete comunque soffrire di astinenza da nicotina. Come saprete il liquido della sigaretta elettronica contiene una dose di nicotina.

Di per sé la nicotina non è cancerogena e ha addirittura proprietà benefiche (se assunta pura e nelle giuste dosi), ma l’unico modo che abbiamo per assumerla è il fumo e la nicotina, associata ad altre sostanze e/o alla combustione, contribuisce ad apportare danni all’organismo.

Le crisi appaiono perché la nicotina ha proprietà tranquillizzanti che agiscono contro lo stress e l’ansia, per questo il corpo continua a desiderare l’assunzione di nicotina anche quando non ne ha bisogno.

Sintomi

I sintomi più comuni dell’astinenza da nicotina, sono:

  • Umore variabile;
  • Depressione;
  • Insonnia;
  • Frustrazione;
  • Rabbia;
  • Ansia;
  • Attacchi di fame;
  • Stipsi;
  • Tosse (dovuta al catarro che si stacca dai polmoni).

Quando si smette di fumare, l’organismo continua comunque a richiedere nicotina e questo causa una terribile voglia di fumare e successiva crisi di astinenza.

Cosa fare per combattere le crisi?

Bisogna darsi del tempo per riuscire a superare la dipendenza dalla nicotina, soprattutto si deve evitare di frequentare (almeno fino a quando non si è fuori dal periodo di adattamento) la compagnia di soggetti fumatori. Il rischio di essere tentati e ricominciare immediatamente è altissimo.

Talvolta le crisi di astinenza durano per mesi, ma si affievoliscono man mano e diventano sempre meno frequenti. Qui di seguito riportiamo dei consigli utili a tenere sotto controllo il bisogno di fumare:

  • La voglia di fumare passerà presto;
  • Non uscite con soggetti fumatori;
  • Cercate di tenere impegnate le mani;
  • Durante gli attacchi di fame mangiate frutta o verdura cruda (sedano, carote);
  • Utilizzate, senza esagerare, le gomme da masticare.

In casi gravi potrebbe essere necessaria una terapia farmacologica e psicologica. I farmaci più usati sono:

  • Pregabalin;
  • Benzodiazepine;
  • Neurolettici.

Nel caso in cui il bisogno di fumare sia associato ad ansia e depressione, sarà necessaria anche una terapia psicologica che indaghi il problema più a fondo. Non abbiate paura di cercare l’aiuto di cui avete bisogno. Il vostro medico saprà di certo consigliarvi una giusta terapia sia comportamentale che medicinale a seconda del caso.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons