Loading...

Bambini e tecnologia: la guida alla gestione

I bambini di oggi sono molto esposti alla tecnologia a volte anche troppo e non è per niente una buona cosa. Ci sono svariati studi sull’età pediatrica che lo confermano.

La Società italiana di Pediatria ha anche pubblicato uno studio sul prestigioso Italian Journal of Pediatrics in cui afferma che i bambini tra 0 e 2 anni non dovrebbero mai usare smartphone e tablet.

Ci sono tanti genitori che pensano che un dispositivo del genere non sia dannoso e non sanno di mettere in pericolo i propri bimbi. Facendo giocare con tablet e telefoni i bimbi, pensano di calmarli e divertirli invece si ha l’effetto opposto.

I pericoli della tecnologia

Lo studio conferma che lo schermo può addirittura interferire con lo sviluppo del bambino che per crescere deve avere un’esperienza tattile con gli oggetti e non toccare lo schermo che è liscio e molto luminoso.

Il bimbo deve giocare con qualcosa che lo aiuti a sviluppare il pensiero e la capacità di risolvere problemi e un touch screen non lo aiuterà. Inoltre l’uso dei dispositivi elettronici nella prima infanzia è associato ad un maggior rischio di aumento del peso e a problemi comportamentali.

L’utilizzo della tecnologia è assolutamente da evitare prima dei due anni dato che può compromettere lo sviluppo dei bambini aumentando persino il rischio di depressione e di aggressività.

L’interazione tra genitori e figli è importante e non bisogna usare sostituti come smartphone, tablet ecc. Inoltre non si deve dimenticare che i bambini imitano i genitori e che questi dovrebbero ridurre l’uso dello smartphone evitando di usarlo davanti al bambino.

Come usarli in modo sicuro

Come usare i dispositivi in modo sicuro? Lo vediamo insieme:

  • Lo smartphone, il tablet ecc non vanno mai usati dai bimbi prima dei due anni;
  • Dopo i due anni i bambini possono usare i device ogni tanto, ma fino ai 5 anni sempre meno di un’ora al giorno;
  • Tra 5 e 8 anni non devono mai superare le due ore al giorno.

Inoltre deve essere sempre presente un adulto per evitare al bambino i pericoli della rete. Applicare restrizioni e controllare i bimbi (dopo i due anni) mentre usano lo smartphone è fondamentale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons