Loading...

Bicarbonato e denti bianchi: come usarlo?

Avere denti bianchi e splendenti aiuta di molto l’autostima ed è un ottimo biglietto da visita. Non tutti hanno la fortuna di avere uno smalto brillante e bisogna un pò aiutare la natura anche con metodi domestici.

Per una bocca perfetta i denti devono essere sani e il più possibile brillanti, queste due condizioni sono possibili grazie ad una corretta e costante igiene orale e ad un controllo periodico dal proprio dentista.

Quando si fa la seduta dall’igienista dentale il trattamento prevede l’uso di un mix di aria, acqua e bicarbonato che viene spruzzato con una certa pressione per ottenere due azioni differenti: sbiancamento e pulizia.

Spesso questo trattamento non basta per mantenere i denti brillanti perché, per esempio, caffè, alcoolici e alcuni alimenti contribuiscono a macchiare la dentatura facendo perdere la brillantezza in breve tempo.

A casa non disponiamo di tutta l’attrezzatura dentistica ma possiamo ovviare alla cosa usando prodotti che hanno all’interno il bicarbonato di sodio quali ad esempio alcuni dentifrici.

Se possediamo una scatola di questo prodotto in casa, possiamo provare ad usarlo direttamente, ma attenzione.

Il bicarbonato funziona davvero?

Questo prodotto non ha delle specifiche proprietà sbiancanti ma i suoi granuli rimuovono le macchie dando risalto alla dentatura.

Bisogna assolutamente fare attenzione alla frequenza di utilizzo che non deve essere quotidiana perché lo sbiancamento potrebbe trasformarsi in abrasione ed aumentare la sensibilità dentale.

Si consiglia di utilizzare questo rimedio non più di una volta a settimana e di richiedere comunque un consulto al proprio dentista per un parere professionale adeguato.

Come si usa il bicarbonato di sodio?

Esistono vari modi di impiego. Il più semplice è quello che prevede di posizionare un pò di prodotto direttamente sullo spazzolino e sfregare con cura ogni singolo dente. Un secondo metodo è quello di preparare un composto da acqua, bicarbonato e limone con consistenza cremosa e procedere alla pulizia.

Un terzo modo è usarlo come base per colluttori casalinghi a base di acqua e bicarbonato con l’aggiunta di un pò di sale, utilissimo per la sua proprietà disinfettante.

Si consiglia di effettuare un risciacquo accuratissimo dopo ogni utilizzo per eliminare ogni residuo di bicarbonato ed evitare di ingerirlo per non incorrere in ustioni della mucosa orale

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons