Loading...

Bite contro il bruxismo: la guida

Se digrigni i denti durante la notte e hai scoperto di soffrire anche di bruxismo, saprai anche che dovrai ricorrere al bite per non rovinare i tuoi denti.

Un bite si utilizza per evitare di scaricare sui denti una situazione di forte stress. Apparato muscolo-scheletrico e denti sono in diretta connessione gli uni con gli altri e per questo è importante che si faccia attenzione a preservare la salute di entrambi.

Un bite su misura si realizza dal dentista o dallo gnatologo (specialista delle articolazioni della bocca): entrambi sapranno consigliarti anche quale tipo di bite usare, se quello rigido o quello morbido. Vediamo ora di conoscere meglio questo argomento. Buona lettura.

Bruxismo: di cosa si tratta?

Prima di parlare dei diversi tipi di bite disponibili per combattere e gestire al meglio il bruxismo, ripetiamo brevemente che cos’è e quali sono le cause e le conseguenze.

Con il termine bruxismo si fa riferimento al digrignamento dei denti causato dalla contrattura della muscolatura masticatoria. Il problema si presenta soprattutto durante il sonno.

Il digrignamento dura anche fino a 10 secondi e, durante il sonno, questo episodio può anche ripetersi svariate volte. Il soggetto si ritrova con danni a i denti, mal di testa e indolenzimento alla mandibola.

Quale tipo di bite scegliere per il tuo problema di bruxismo? Vediamolo insieme nel paragrafo seguente. Continua a leggere.

I tipi di bite

A seconda della gravità della mal occlusione e del bruxismo, lo specialista deciderà qual è il bite per risolvere il problema. Quali sono i diversi tipi di bite? Eccoli:

  • Bite universale, venduto in farmacia e che si adatta ad ogni tipo di mandibola;
  • Bite rigido su misura, impedisce lo sfregamento dei denti, evita lo stress alle articolazioni e agisce a livello neuromuscolare;
  • Bite morbido su misura, dal comfort immediato, ma non risolutivo. Dopo lunghi periodi di utilizzo, potresti dover optare comunque per un bite rigido.

Il bite morbido o universale può essere utile per problemi non particolarmente articolati o per far fronte ad un periodo di stress transitorio.

Il bite rigido, invece, mira a gestire il problema o a risolverlo definitivamente. Affidati ad uno specialista per capire quale di questi è più adatto alla tua situazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons