Loading...

Brufoli sulla vagina: cause e possibili rimedi

brufolo vaginaPuò apparire un argomento quasi tabù e parecchio spiacevole, ma non è nemmeno troppo raro notare piccoli brufoli sulla vagina. In alcuni casi notare queste piccole protuberanze potrebbe spaventare.

Bisogna capire innanzitutto se siamo a contatto con dei semplici brufoli o con una malattia sessualmente trasmissibile. Cosa bisogna fare se si notano brufoli o pustoline sulla vagina?

Ci sono casi in cui non bisogna assolutamente allarmarsi, se sono semplici brufoli passeranno autonomamente in pochi giorni, ma se le pustoline non dovessero andare via? Bisogna rivolgersi necessariamente ad un medico.

Cause

Le cause più comuni dei brufoli sulla vagina sono molto varie, possono essere di natura fisiologica o essere spie di una malattia sessualmente trasmissibile. Le più comuni cause sono:

  • Allergie;
  • Ostruzione dei pori;
  • Micosi;
  • Sudore;
  • Sifilide;
  • Herpes genitale;
  • Condilomi.

La comparsa di brufoletti sulla vagina non è una patologia rara, ma non potendo mai essere certi che si tratti di semplici brufoli, bisognerebbe comunque farsi visitare da un ginecologo.

Sintomi

Nel caso le pustoline siano normalissimi e comuni brufoli, spariranno in pochi giorni senza darvi problemi. Comunque sia non scoppiate mai le pustoline e lasciate che vadano via da sole.

Se notate che le pustoline sono persistenti, consigliamo di contattare il ginecologo e il dermatologo. Potreste essere affette da una malattia sessualmente trasmissibile, che deve essere curata al più presto.

In questo caso consigliamo un piccolo periodo di astinenza o rapporti sessuali protetti per evitare di contagiare il partner. Con ogni probabilità il contagio è già avvenuto, per questo motivo dovreste farvi controllare entrambi da un medico.

Cura

La cura adatta dipende dalla causa che ha generato il problema. Qualora le pustoline fossero semplicemente brufoli, potete lasciarli sparire da soli o utilizzare una pomata specifica come il Gentalyn.

Nella probabilità in cui si tratti di una malattia venerea, dovrete rivolgervi al più presto ad un medico che sappia indicarvi la terapia adatta da seguire a seconda della malattia che avete contratto.

La medicina ci mette a disposizione terapie antibiotiche e antibatteriche per sconfiggere le malattie veneree. Esistono anche dei metodi di prevenzione per evitare sin dall’inizio di dover fronteggiare il problema. Fate sempre sesso protetto, soprattutto se avete rapporti occasionali.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons