Loading...

Calli: come curarli naturalmente

ICalli: i rimedi naturalil callo è derma inspessito che si forma ogni volta che la pelle viene sottoposta a continue pressioni o a sfregamenti.

Le zone più colpite da questo problema sono sicuramente i palmi delle mani e la pianta dei piedi.

Oltre ad essere particolarmente dolorosi, i calli sono anche antiestetici.

Questa antiesteticità potrebbe essere maggiormente evidente in estate, quando indossiamo dei graziosi sandali aperti che, però, non fanno la loro figura proprio per via dei calli.

Dal momento che il problema dei calli riguarda una buona parte delle persone, abbiamo deciso di suggerirvi alcuni rimedi naturali facili da mettere in pratica e soprattutto molto efficaci.

1. Limone

Il limone è ottimo per curare i calli in maniera naturale.

L’acidità del succo di limone, infatti, va a restringere gradualmente i calli fino a farli completamente scomparire.

Per utilizzare al meglio il succo di limone, tagliatene uno spicchio, applicatelo sulla zona da trattare (magari tenendolo fermo con una garza elastica) e lasciatelo agire per tutta la notte.

Ripetete l’operazione fino a quando i calli non saranno completamente scomparsi.

2. Liquirizia

Anche la liquirizia favorisce la scomparsa di questi fastidiosissimi nemici dei piedi e delle mani.

Vi basterà mettere in un recipiente 3 – 4 rametti di liquirizia e pestarli con un mortaio. Una volta ridotti a pezzetti i rametti di liquirizia, aggiungeteci qualche goccia di olio di sesamo e mescolate.

Quando i due ingredienti si saranno amalgamati per bene, passate ad applicare la pastella ottenuta sui calli e coprite con una garza. Lasciate agire per qualche ora e ripetete l’operazione tutti i giorni.

3. Aloe vera

Applicare l’aloe vera sulla zona da trattare è semplicissimo. Vi basterà versare una piccola quantità di gel sui calli e massaggiare fino a completo assorbimento del prodotto.

Ripetete l’operazione una volta al giorno, fino a quando non comincerete a notare qualche risultato.

4. Bicarbonato di sodio

Oltre ad ammorbidire i calli, il bicarbonato di sodio ne facilita anche la guarigione.

Vi basterà versare in un recipiente 1 cucchiaino d’acqua e 3 di bicarbonato di sodio e mescolare.

Una volta fatto questo, applicate un pò del composto sui calli e massaggiate delicatamente.

Ripetete l’operazione quotidianamente.

5. Aceto di vino bianco

Le nostre nonne solevano curare i calli immergendo una mollica di pane nell’aceto di vino bianco ed applicandola successivamente su di questi per una notte intera.

Secondo il loro parere, la mollica di pane, essendo morbida e soffice, attutiva il dolore ed il fastidio mentre si facevano delle lunghe passeggiate.

Se non volete utilizzare la mollica di pane, potete tranquillamente utilizzare un batuffolo di ovatta, è la stessa cosa.

Immergete, quindi, il batuffolo d’ovatta nell’aceto di vino bianco ed applicatelo  sui calli.

Tenetelo fermo con una fascia, una garza elastica o più semplicemente con un cerotto e lasciate agire per una notte intera.

6. Banana ed aglio

Per far venir via facilmente i calli, rimuovete con un cucchiaino la parte interna della buccia di una banana e mettetela in un recipiente. Successivamente, schiacciate 2 spicchi d’aglio ed aggiungeteli alla polpa precedente.

Applicate successivamente il composto sul callo e coprite il tutto con una garza elastica o una fascia sterile.

Ripetete l’operazione per un paio di giorni e ricordatevi di cambiare la garza almeno due volte al giorno.

Una volta terminata l’operazione, passate a strofinare i calli con una pietra pomice. In questo modo i calli scompariranno in pochissimo tempo.

7. Thè

Un altro valido rimedio naturale per i calli sono le bustine di thè già utilizzate.

Dopo aver preparato un bel thè caldo, da sorseggiare magari davanti alla televisione, prendete le bustine di thè utilizzate e posizionatele sui calli. Tenetele ferme con una garza elastica e lasciatele agire per almeno un’ora.

Ripetete l’operazione fino a quando i calli non saranno completamente scomparsi.

8. Foglie di edera ed aceto di vino bianco

Le foglie di edera sono perfette per curare in maniera naturale i calli. Vi basterà procurarvene una manciata e lasciarle macerare nell’aceto di vino bianco per circa 12 ore.

Una volta trascorso questo tempo, estraete le foglie e posizionatele sui calli da trattare.

Coprite il tutto con una garza sterile e risciacquate successivamente con acqua abbondante.

Ripetete l’operazione una volta al giorno.

9. Olive salate

Anche se potrà sembrarvi strano, le olive salate rappresentano un ottimo rimedio naturale per i calli.

Vi basterà tagliarne 2 – 3 a metà ed applicarle sui calli, tenendole ferme con una fascia elastica o con una garza. Lasciate agire per tutta la notte e ripetete l’operazione fino a quando i calli non saranno completamente scomparsi.

10. Succo di papaya cruda

Il succo di papaya rappresenta forse il rimedio naturale più efficace rispetto a tutti gli altri.

Vi basterà applicare sui calli soltanto un cucchiaino di questo succo e ripetere l’operazione a giorni alterni.

Il succo di papaya è molto potente, quindi non eccedete con le quantità e non ripetete l’operazione quotidianamente, altrimenti la pelle potrebbe rovinarsi ulteriormente.

Spiaggia e mare: il rimedio perfetto per chi ama l’estate

Passeggiare in riva al mare può aiutare a far scomparire i calli. Molto probabilmente vi starete chiedendo perchè, e noi siamo qui proprio per spiegarvelo.

Camminare a piedi nudi sulla sabbia bagnata, può avere un’azione abrasiva tant’è che potrebbe aiutare la pelle a disfarsi di tutte le cellule morte.

Nello stesso momento, il sale del mare disinfetterebbe e guarirebbe i piccoli tagli presente sulla pelle.

Se amate il mare, quindi, mettete da parte tutti i rimedi naturali sopra suggeritivi e cominciate a fare lunghe passeggiate sulla sabbia bagnata.

Vedrete che, nel giro di pochi giorni, i calli cominceranno a scomparire.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons