Loading...

Candida Maschile: sintomi, cause e rimedi

candidosi maschileLa candida può colpire anche l’uomo e l’agente patogeno che la causa è lo stesso che colpisce la donna, ovvero il fungo Candida albicans. Quello che cambia tra le manifestazioni maschili e femminili di questa infestazione è però a livello vaginale: se nella donna ad essere colpito può essere infatti tutto l’apparato genitale, nell’uomo in genere si risolve con una balanite, ovvero un infiammazione del glande.

Vediamo insieme di saperne di più su una patologia ancora estremamente comune, nonostante la profilassi di tipo sessuale sia diventata ormai, da decenni, disponibile per tutti.

Cos’è la candida maschile?

La candida maschile altro non è che la variante della stessa patologia, che colpisce però gli uomini. Colpisce a livello genitale, in genere causando, come detto poco prima, la balanite. Può anche colpire la cute e la mucosa del cavo orale, proprio come accade anche nel caso della candida femminile.

Si tratta di un’infestazione da funghi che può colpire ad ogni età e che può essere anche dormiente per anni prima di prendere il sopravvento.

Quali sono le cause della candida nell’uomo?

Le cause di candida nell’uomo è un abbassamento dei meccanismi difensivi e di bilanciamento che tengono in genere questo tipo di funghi sotto controllo. Ad essere fattori scatenanti troviamo:

  • Il calo numerico dei batteri buoni, ovvero quelli che combattono “quelli cattivi”;
  • Igiene personale scadente. Non asciugare il pene dopo la doccia o il bagno può causare ristagnazione e favorire il proliferare di questo fungo;
  • Uso di saponi e detergenti intimi di scarsa qualità;
  • AIDS;
  • Diabete: favorisce alte quantità di glucosio nel sangue, elemento che favorisce la presenza del fungo in questione;
  • Rapporti sessuali con un malato di candida;
  • Obesità.

Come si riconosce?

La candida si può riconoscere da sintomi piuttosto tipici, che sono facilmente collegabili alla presenza dell’infezione:

  • In primis, quando coinvolge l’apparato genitale, causa un’infiammazione del glande (balanite);
  • Sulla pelle invece presenta un’eruzione cutanea composta di piccole macchie rosse;
  • Mughetto e candida orale, ovvero patina bianca sulla lingua e sulle mucose.

Esiste una cura?

Sì, la candida maschile può essere facilmente combattuta ricorrendo a farmaci antimitotici, ovvero in grado di combattere la proliferazione dei funghi.

Si ricorre in genere all’imidazolo, se l’infezione è orale, oppure al fluconazolo se l’infezione ha colpito semplicemente il pene.

Ad ogni modo il vostro medico curante, dopo aver controllato la situazione, sarà in grado di offrirvi una terapia che sia completa ed efficace e che possa far rientrare l’emergenza candida in pochi giorni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons