Loading...

Caviglie gonfie: colpa del caldo?

Le lunghe giornate estive, le mille cose da fare, il lavoro da mandare avanti, i ritmi frenetici ed il grande caldo rappresentano per molti di noi uno stress eccessivo a cui non sempre il nostro corpo reagisce come vorremmo.

Si arriva così a fine giornata con quel brutto senso di stanchezza che ci tiene legati al divano e non ci permette di goderci il bello dell’estate: le gambe sono indolenzite, le energie scarseggiano e le caviglie sono sempre più gonfie.

Quello legato alle caviglie gonfie è proprio uno dei disturbi tipici da caldo che ci affliggono nella stagione estiva e che tanto ci fanno dannare.

Perchè si gonfiano le caviglie?

Con le alte temperature, come detto il precedenza, tutto il nostro corpo inizia a fare fatica ed anche il semplice svolgimento delle normali attività quotidiane a volte diventa troppo pesante da sostenere.

A risentire delle temperature elevate è maggiormente il sistema cardiaco che si trova a lavorare in una situazione di stress riuscendo solo in parte nella sua attività. E la circolazione, specie quella venosa, risulterà rallentata e ci sarà più fatica a far affluire il sangue in tutti i distretti corporei.

Proprio questa difficoltà sarà a determinare il gonfiore di caviglie e piedi oltre al fastidioso formicolio e senso di intorpidimento che si accompagna ad esso.

Rimedi pratici per ridurre il gonfiore

Se non vogliamo che il gonfiore agli arti inferiori condizioni le nostre giornate d’estate si potrà attuare, già nei mesi precedenti, una strategia di prevenzione che ci permetta di ridurre anche il normale stress a carico delle caviglie.

Bisognerà quindi cercare di mantenersi in movimento evitando di assumere posizioni statiche in piedi per più di 30 minuti e si dovrà trattare l’intero arto inferiore, dal ginocchio in giù, con creme idratanti a base di aloe vera, menta o centella.

Nel caso la prevenzione non vada a buon fine non ci resta che trattare il problema cercando di ridurne i sintomi ed i fastidi, in questo caso le soluzioni più accreditate sono i bagni freddi in acqua ed i massaggi con gel a base di aloe. E ovviamente è bene consultare il medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons