Loading...

Ceporex®: cos’è e a cosa serve

ceporexChe cos’è il Ceporex? A cosa serve? Ci sono dei rischi o degli effetti collaterali specifici che si manifestano con l’assunzione di questo farmaco? Qual è il suo meccanismo d’azione? E il suo principio attivo?

Oggi parleremo di un farmaco antibiotico largamente utilizzato per il trattamento di moltissime infezioni di natura batterica. Il principio attivo di questo medicinale è molto simile a quello delle penicilline, ma si differenziano per diversi fattori, vediamo insieme di cosa si tratta.

Che cos’è il Ceporex?

Quando parliamo di Ceporex, come abbiamo accennato nella breve introduzione, ci riferiamo ad un farmaco antibiotico che viene utilizzato per uccidere i batteri che mettono in atto diversi processi infiammatori.

Solitamente l’utilizzo di Ceporex rimanda a condizioni patologiche che coinvolgono i seguenti ambiti:

  • Dermatologico;
  • Urologico;
  • Otorinolaringoiatrico;
  • Internistico.

A cosa serve il Ceporex?

In linea di massima possiamo dire che le condizioni patologiche più diffuse che richiedono l’assunzione del Ceporex sono le seguenti:

  • Polmonite batterica;
  • Tonsillite;
  • Sinusite;
  • Gonorrea;
  • Sifilide;
  • Otite;
  • Cistite;
  • Prostatite;
  • Bronchite acute e cronica;
  • Infezioni cutanee.

Di conseguenza vi consigliamo di rivolgervi subito al vostro medico curante nel momento in cui si manifestano i sintomi principali di una delle malattie che abbiamo citato. Il medico sicuramente vi prescriverà questo farmaco per debellare la malattia in questione.

Il principio attivo del Ceporex è la Cefalexina che fa parte della classe delle Cefalosporine di prima generazione. Questa classe di antibiotici rientra tra i beta-lattamici e, come tali, hanno molte caratteristiche in comune con la classe delle Penicilline, anche se queste hanno uno spettro d’azione inferiore.

Il meccanismo d’azione delle Cefalosporine è lo stesso delle Penicilline, ossia quello che gli permette di andare a distruggere la struttura dei batteri, favorendone la morte. Per questo si parla anche di farmaci battericidi.

Ci sono degli effetti collaterali? Quali sono?

Come accade per la maggior parte dei farmaci, soprattutto antibiotici, anche il Ceporex può indurre degli effetti collaterali specifici. Tuttavia la loro comparsa dipende dalla durata del trattamento e dal dosaggio. Gli effetti collaterali più comuni sono i seguenti:

  • Nausea;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Mal di testa;
  • Vertigini;
  • Candidosi;
  • Orticaria.

Vi consigliamo di chiamare il vostro medico curante se dovessero manifestarsi gli effetti indesiderati di cui sopra. Solo lo specialista sarà in grado di trovare una valida alternativa per ristabilire un buono stato di salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons