Loading...

Che cos’è il prepuzio? A cosa serve la circoncisione?

Prepuzio: cos'è?ll prepuzio è quella piega cutanea che ricopre la testa del pene.

Alla nascita questa specie di guaina che copre il cosiddetto glande risulta essere completamente attaccata al pene ed è solo durante la pubertà che riesce a separarsi nettamente da questo ed a ritrarsi.

Qual è la sua funzione?

Non tutti conoscono l’utilità di questo sottilissimo strato di pelle che ricopre la testa del pene.

Eppure il prepuzio ha diverse funzioni.

Vediamole insieme nel dettaglio:

  • Amplifica il piacere sessuale maschile;
  • Permette l’abbassamento della pelle e la scopertura della testa del pene durante i rapporti e la masturbazione;
  • Previene il rapporto doloroso;
  • Rilascia i feromoni maschili su stimolazione;
  • Rilascia lubrificanti come lo smegma ed il fluido pre-eiaculazione;
  • Protegge i nervi del glande;
  • Protegge il pene da germi e batteri (soprattutto durante l’attività sessuale) ed anche da traumi e colpi provenienti da agenti esterni

Circoncisione: quando praticarla?

Nonostante l’importanza palese del prepuzio, in alcuni casi può essere necessario rimuoverlo attraverso la messa in pratica della famosa circoncisione.

Questo intervento chirurgico dura all’incirca un’ora e solitamente viene effettuato in anestesia locale.

La sua messa in pratica è fondamentale in caso di:

  • Infezioni (come la postite e la balanite);
  • Infezioni croniche;
  • Fimosi;
  • Trauma da cerniera;
  • Parafimosi;
  • Tumori (con conseguente sedute di chemioterapia e radioterapia);
  • Infiammazioni

Naturalmente, però, prima di sottoporre il paziente all’intervento, il medico potrà suggerirgli non solo di provare a mantenere più pulite le parti intime e di utilizzare saponi non troppo aggressivi, ma potrà anche prescrivergli delle creme antimicotiche o antinfiammatorie, degli antibiotici orali oppure dei farmaci antidolorifici.

In caso di infezioni croniche, invece, sarà quasi sicuramente necessario l’utilizzo di antibiotici specifici per via endovenosa.

Pro e contro della circoncisione

Tuttavia, la circoncisione ha i suoi lati positivi e negativi.

Gli uomini circoncisi potranno mantenere le parti intime più pulite e saranno meno soggetti ad infezioni e/o infiammazioni alle vie urinarie, su questo siamo tutti d’accordo.

Ma sotto il profilo sessuale, sussistono opinioni contrastanti: c’è chi sostiene che la circoncisione aumenti il controllo dell’orgasmo e la durata delle prestazioni e chi, invece, afferma che quest’intervento porti ad una minore sensibilità durante il rapporto a causa della rimozione del prepuzio che fa un pò da zona erogena e rilascia lubrificanti.

La cosa positiva di tutta questa situazione è che tramite il processo di mitosi o anche utilizzando dei prodotti specifici reperibili sul mercato è possibile far ricrescere il prepuzio.

Naturalmente la “trasformazione” non avverrà immediatamente: dovranno trascorrere almeno 36 mesi prima di poter cominciare a notare dei miglioramenti.

Le parole d’ordine in questi casi sono: costanza e soprattutto pazienza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons