Loading...

Chetoni nelle Urine: cosa sono e da cosa dipende?

chetoniLe analisi delle urine possono ravvisare livelli anormali dei chetoni, delle particolari sostanze che, normalmente, si trovano in quantità estremamente basse nella nostra pipì.

Cosa vuol dire quando i valori di chetoni sono fuori soglia massima? C’è da preoccuparsi?

Vediamo che tipo di patologie (o di stili di vita) possono condurre a questo tipo di situazione.

Catabolismo dei grassi

I chetoni indicano un alto catabolismo dei grassi, il che vuol dire che le riserve di glicogeno non sono adeguate al fine di permettere al nostro corpo di avere energia pronta per il suo funzionamento. Si tratta, dunque, nella stragrande maggioranza dei casi, di problematiche legate ad un consumo non sufficiente di zuccheri, oppure ad un problema, come vedremo tra poco, del metabolismo degli zuccheri.

Il diabete di tipo I

Uno dei casi tipici che portano all’aumento di chetoni nelle urine è il diabete di Tipo I. In questo caso l’assunzione di zuccheri può essere sufficiente, ma mancando l’insulina per metabolizzarli, non ne arrivano quantità adeguate alle cellule.

Questo porta il nostro corpo ad una produzione eccessiva di chetoni, il cui eccesso nel sangue spinge il nostro corpo a farli filtrare dai reni e riversarli, dunque, nelle urine.

Non è però solo il diabete di tipo I a poter causare un aumento di chetoni nelle urine. Ci sono altre cause, di cui parleremo tra pochissimo.

Le diete low-carb

Le diete low-cadb sono responsabili dell’aumento dei chetoni nelle urine. Questo perché, non assumendo zuccheri a sufficienza, il nostro corpo è costretto a metabolizzare il grasso per funzionare, con conseguente produzione di chetoni, come avevamo detto in precedenza.

Nel caso in cui si seguisse una dieta low-carb e i valori di chetoni fossero fuori dai limiti, non c’è nulla di cui preoccuparsi.

In genere nulla di preoccupante

Fatta eccezione per il caso del diabete di Tipo I, che dovrebbe comunque avere anche altre manifestazioni a prescindere dal livello di chetoni, non ci sono patologie gravi o comunque serie collegate ad un livello troppo alto di questi reagenti nelle urine.

SI tratta comunque però di qualcosa che dovrebbe essere posto all’attenzione del vostro medico curante, che sceglierà quali esami ulteriori indicarvi per una diagnosi più precisa.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons