Loading...

Colecisti Alitiasica: sintomi, diagnosi e cura

cistifelleaQuando parliamo di colecisti alitiasica, parliamo di una patologia a carico della cistifellea, nella quale però non sono presenti calcoli, ma piuttosto un fenomeno di carattere prettamente infiammatorio.

La colecisti (detta anche cistifellea), è l’organo deputato al raccoglimento della bile, un reagente utilizzato nella metabolizzazione dei grassi e l’infiammazione di questo organo comporta in genere l’ostruzione dei suoi dotti, con l’impossibilità di utilizzare la bile, appunto, per il metabolismo dei grassi.

Vediamo insieme quali sono i sintomi, quali sono le sintomatologie ad esse collegate, e quali sono le possibili terapie.

Quali sono le cause?

La colecisti senza calcoli è una patologia che rappresenta poco più del 10% dei casi totali di colecisti. Si tratta di una patologia che deve la sua comparsa ad un numero diverso di sintomi, spesso concomitanti, come:

  • Interventi chirurgici importanti a carico della cistifellea o degli organi limitrofi;
  • Infezioni sistemiche che colpiscono in generale l’organismo;
  • Traumi addominali violenti;
  • Ustioni di secondo o terzo grado;
  • Digiuni prolungati;
  • Nutrizione liquida (ovvero con flebo) per mesi;
  • HIV;
  • Altre patologie in grado di deprimere il sistema immunitario.

Si tratta di un numero importante di cause, che spesso concorrono all’infiammazione.

Quali sono i sintomi?

I sintomi di questo particolare tipo di colecistite sono simili e comuni con tutti gli altri tipi di colecistite. Troviamo:

  • Dolore, acuto e improvviso, difficilissimo da sopportare, in genere a carico del quadrante superiore destro dell’addome. Il dolore può anche irradiarsi fino alla scapola destra.
  • Dolore cronico, che si manifesta con attacchi che superano 6 ore.
  • Febbre alta (oltre i 38°).
  • Vomito.
  • Nausea.
  • Brividi di freddo, anche con temperatura alta.
  • Addome duro.

Si tratta di una sintomatologia comune a tutti i tipi di colecistite, con il medico che, utilizzando gli strumenti diagnostici appropriati, individuerà la tipologia corretta di colecistite.

Si tratta di un passaggio obbligato, dato che i diversi tipi di colecisti richiedono interventi terapeutici di tipo diverso.

La terapia

La terapia per la colecisti senza calcoli prevede l’utilizzo di farmaci antinfiammatori forti. Il paziente viene comunque in genere ospedalizzato e successivamente sottoposto alle terapie specifiche scelte dal medico. La terapia può protrarsi anche domesticamente, con i casi più gravi che possono prevedere fino a 6 mesi di terapia antinfiammatoria specifica.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons