Loading...

Colecistite: cause, sintomi e cura

colecistiteQuando si parla di colecistite, ci si riferisce ad un’infiammazione della cistifellea, conosciuta anche con il nome di colecisti. La colecistite può presentarsi sia in forma acuta che cronica e avere origini differenti.

Quasi tutti i casi di colecistite però sono generati da calcoli che ne provocano l’infiammazione. I calcoli possono originarsi nella colecisti o nelle vie biliari. In una piccola percentuale di casi la colecistite compare anche in assenza di calcoli.

Cause

I calcoli biliari compaiono a causa dei sali biliari e del colesterolo che non riescono ad essere sciolti dall’organismo. Sali e colesterolo danno origine ad agglomerati di sali e grasso che producono i calcoli.

In genere le donne sono più a rischio di colecistite rispetto agli uomini e i più esposti a rischi sono i soggetti in sovrappeso oppure obesi a causa dell’alta concentrazione di sale e colesterolo presente nel loro organismo. Anche gli anziani sono esposti al rischio di colecistite.

Sintomi

La colecistite presenta comunemente sintomi, come:

  • Febbre;
  • Dolore all’addome;
  • Nausea;
  • Vomito;
  • Dolore alla schiena.

Quando il medico tocca la parte dolorante, la sensazione di fastidio aumenta fino a diventare quasi insopportabile. Quando compaiono febbre e forti dolori, è probabile che la colecistite si stia aggravando. In alcuni rari casi la colecistite può risultare asintomatica.

Cura

La terapia per combattere la colecistite consta nella somministrazione di farmaci antispastici e nella reintegrazione di liquidi. Si consiglia anche riposo assoluto. In alcuni casi si somministrano anche farmaci antibiotici e analgesici.

La terapia deve immediatamente essere messa in atto una volta scoperta la colecistite, se questa patologia viene trascurata potrebbe dare origine ad episodi di cancrena e di perforazione.

Ovviamente la miglior cura da adottare è seguire una dieta equilibrata e sana, bisogna seguire uno stile di vita attivo e una dieta povera di sale e grassi per aiutare la colecisti a guarire e per permettere al corpo di prevenire la formazione di altri calcoli. Fate almeno mezz’ora di attività fisica al giorno e reintegrate i liquidi persi.

In alcuni casi risulta necessario operare il paziente rimuovendo la colecisti tramite un’operazione chirurgica eseguita in laparoscopia. Non trascurate mai i sintomi di un’infiammazione alla cistifellea e chiedete aiuto al vostro medico in caso di dubbi al riguardo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons