Loading...

Colesterolo: indietro tutta, le uova non fanno male

uova colesteroloLe uova sono uno degli alimenti più ingiustamente bistrattati dell’intero panorama alimentare mondiale. Ritenute troppo grasse per anni, sono state sempre accantonate nelle diete per chi deve dimagrire e per chi ha problemi di colesterolo.

Ma stanno davvero così le cose? Dobbiamo davvero privarci di un alimento tanto buono, tanto sano e tanto indispensabile per un corpo che funzioni a dovere? Vediamolo insieme.

Una fonte importante per alcuni nutrienti

Le uova sono una fonte importantissima di nutrienti quali le vitamine del Gruppo B e lo zinco. Le uova sono la principale fonte per questi due gruppi di nutrienti, ed eliminarle dalla dieta rende difficilissimo raggiungere i livelli minimi consigliati per queste due sostanze.

In aggiunta a questo, anche sul colesterolo non ve l’hanno poi raccontata così giusta. Bisogna infatti fare distinzioni necessarie tra colesterolo buono e colesterolo cattivo. Non tutto il colesterolo nuoce, e non tutto il colesterolo contenuto nelle uova è motivo di allarme per chi soffre di livelli troppo alti di questa sostanza nel sangue.

Quante se ne possono consumare allora?

Chi non ha problemi importanti di colesterolo può dunque consumare fino a 3-4 uova alla settimana senza alcun tipo di problema, dato che se è vero che contengono colesterolo cattivo, non inficiano uno stato di salute che di partenza è comunque buono.

Quindi basta con la demonizzazione delle uova, e impariamo ad apprezzarle, soprattutto sode o cotte con pochissimi grassi.

Chi soffre di colesterolo invece…

Chi soffre di colesterolo farebbe bene invece a darci un taglio, anche se non è detto che i livelli di colesterolo siano alti a causa di una dieta sbagliata. Secondo gli studi più recenti infatti solo il 20% del colesterolo contenuto nel nostro corpo viene dal cibo, mentre circa l’80% è prodotto autonomamente dal nostro corpo.

Nel caso in cui si seguisse una dieta corretta e i livelli di HDL non dovessero comunque scendere, si rende obbligatoria una visita da uno specialista di metabolismo, che potrebbe finalmente svelare l’arcano che si nasconde dietro la vostra condizione di salute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons