Loading...

Come aiutare la ricrescita dei capelli

Come far ricrescere i capelli?Sono veramente tantissimi i fattori che influenzano in maniera negativa la normale ricrescita dei capelli.

Tra questi, troviamo sicuramente lo stress, la cattiva alimentazione, l’utilizzo di prodotti troppo aggressivi, il clima, l’utilizzo eccessivo di piastra, phon e/o arricciacapelli o più semplicemente acconciature particolari che mettono sotto stress capelli e follicoli.

Dunque, per aiutare la ricrescita dei capelli non basta dare loro una spuntatina ogni 2-3 mesi. C’è bisogno di una cura particolare e di un’attenzione minima anche a quelle che sembrerebbero azioni quotidiane di poca importanza.

Per semplificarvi le cose e per aiutarvi a realizzare quello che rappresenta un pò il sogno di ogni donna che desidera sentirsi bella, abbiamo deciso di spiegarvi in maniera dettagliata cosa e come fare per aiutare a far crescere più in fretta i capelli.

Vediamolo insieme.

1. Piccoli accorgimenti

Utilizzo di prodotti specifici

Come vi abbiamo già anticipato nell’introduzione, per non sottoporre i capelli a stress eccessivi bisogna utilizzare prodotti non particolarmente aggressivi e soprattutto specifici per quelle che sono le caratteristiche della vostra adorata chioma.

Naturalmente il discorso non riguarda solo lo shampoo, ma anche eventuali balsami che andrete ad utilizzare subito dopo aver lavato i capelli.

Spuntarli almeno una volta ogni due mesi

Un altro accorgimento che dovrete cercare di rispettare è spuntare i capelli una volta ogni due mesi.

Così facendo, non solo andrete ad eliminare le doppie punte, ma renderete anche i vostri capelli più voluminosi e lucenti.

Massaggi con oli sul cuoio capelluto

Anche massaggiare il cuoio capelluto con degli oli specifici può favorire la ricrescita dei capelli.

Massaggiando il cuoio capelluto, infatti, si andrà a stimolare non solo la cute ma anche i molteplici vasi sanguigni e di conseguenza la crescita dei capelli.

Quello che dovrete fare è molto semplice: spalmate qualche goccia di olio essenziale di rosmarino sulle mani e massaggiate la cute in maniera delicata utilizzando soltanto le dita.

Compiete dei movimenti circolari, dopodiché lasciate agire l’unguento per qualche minuto e risciacquate i capelli prima con dell’acqua e poi con uno shampoo delicato.

Utilizzare delle maschere nutrienti

Per rinforzare i capelli ed evitare che si spezzino per uno dei motivi sopra elencati (vale a dire stress, utilizzo eccessivo di piastre e via dicendo), utilizzate una volta a settimana una maschera nutriente.

Così facendo, non solo eviterete la caduta dei capelli, ma andrete anche a rinforzare la struttura di questi ultimi.

Utilizzare una spazzola con peli di cinghiale

Quante volte vi sarà capitato di ritrovarvi decine di capelli spezzati fra le setole della vostra spazzola? Tante, probabilmente.

Questo succede non solo per via della debolezza dei vostri capelli, ma anche per via della spazzola che, anziché andare ad eliminare completamente i nodi senza tirare i capelli, fa l’esatto contrario.

La soluzione in questi casi è sostituire la normale spazzola con una con peli di cinghiale.

Questa tipologia di spazzola, infatti, riesce ad aggrapparsi perfettamente al capello ed a tirarlo alla perfezione, lasciando una piega non solo liscia, ma anche morbida e particolarmente lucente.

2. Rimedi naturali

Yogurt e tuorlo d’uovo

Come abbiamo detto in uno dei paragrafetti precedenti, una buona abitudine per far ricrescere più in fretta i capelli consiste nel fare almeno una settimana una maschera nutriente.

Tra tutte, quella che risulta essere più efficace ed adatta a tutte le tipologie di capelli è sicuramente quella composta dallo yogurt e dal tuorlo d’uovo.

Prepararla è semplicissimo: dovrete mescolare 1 cucchiaio di yogurt bianco ad 1 tuorlo d’uovo ed applicare il tutto sui capelli.

Naturalmente la maschera dovrà essere utilizzata prima dello shampoo e dovrete lasciarla agire per mezz’ora circa.

Miele, tuorlo d’uovo ed olio extravergine di oliva

I tuorli d’uovo sono particolarmente adatti per la ricrescita dei capelli in quanto contengono numerose proteine che non solo donano ai capelli una maggiore lucentezza ed una struttura particolarmente forte, ma nutrono anche il cuoio capelluto.

Ecco perché per poter preparare una maschera ancor più efficace di quella descritta in precedenza, dovrete mescolare fra loro 1 tuorlo d’uovo, 1 cucchiaio di miele ed 1 filo di olio extravergine di oliva.

Una volta amalgamatosi, applicate il composto sui capelli fin dalla radice e copriteli successivamente con una cuffia per la doccia per almeno 10 minuti.

Risciacquate poi con acqua fredda ed utilizzate uno shampoo delicato.

Per rimuovere il fastidioso odore dell’uovo, infine, utilizzate dell’aceto di vino bianco.

Aloe vera

Un valido aiuto proviene anche dall’aloe vera.

Le foglie di questa pianta, infatti, sono perfette per rinforzare i follicoli capillari e favorire così la crescita dei capelli.

Una volta acquistatone il gel direttamente in erboristeria, non dovrete far altro che mescolarlo ad 1 cucchiaio di miele e ad 1 filo di olio di oliva.

Applicate il composto sui capelli e lasciatelo agire per almeno 20 minuti, dopodiché lavateli normalmente.

Ripetete l’operazione una volta alla settimana.

Lievito di birra

Come i tuorli d’uova, anche il lievito di birra risulta essere particolarmente adatto per nutrire i capelli in quanto decisamente ricco di proteine, vitamina B e sali minerali.

Ecco perché parecchie persone lo utilizzano per preparare maschere nutrienti per capelli.

Il lievito di birra, infatti, oltre a donare vitalità e lucentezza ai capelli, va anche a nutrirli fin dalla radice.

Per poter usufruire dei benefici del prodotto, potete sia acquistarne le compresse in farmacia, sia provare a prepararne una maschera in maniera del tutto autonoma.

Per farlo, dovrete semplicemente sciogliere 3 cubetti di lievito di birra in 200 ml di acqua tiepida, mescolare ed applicare il tutto direttamente sui capelli.

Massaggiate la cute in profondità per qualche minuto, dopodiché risciacquate i capelli ed asciugateli.

Oli essenziali

Per stimolare la crescita dei capelli, andranno anche utilizzati oli specifici.

Tra questi, i più efficaci sono sicuramente l’olio di mandorle, l’olio di ricino, l’olio essenziale di rosmarino, l’olio essenziale di basilico e l’olio di peperoncino.

La modalità d’utilizzo è sempre la stessa, ovvero: versare qualche goccia di uno di questi oli sulle dita e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto per qualche minuto.

Lasciatelo poi agire, risciacquate i capelli con acqua fredda e lavateli normalmente.

3. Corretta alimentazione

L’ultimo suggerimento che possiamo darvi è mangiare maggiormente cibi contenenti vitamina E (come gli avocadi e le banane), vitamina B (come il pesce azzurro, la frutta secca ed i legumi), vitamina C (come le arance, gli spinaci, gli agrumi ed i broccoli), frutta e verdura in generale e la carne bianca.

Tutti questi alimenti, oltre a nutrire in maniera adeguata i capelli, permettono loro una crescita più rapida in quanto capaci di stimolare efficacemente i follicoli capillari.

Insomma, come avrete potuto capire sono veramente tantissime le cose che potreste fare per aiutare a far crescere più in fretta i vostri capelli. Sta solo a voi scegliere se mettere in pratica oppure no i nostri consigli.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons