Loading...

Come curare la candida vaginale

candidaChe cos’è la candida vaginale? Come si manifesta? Quali sono le cause più frequenti? Come possiamo curare questa condizione patologica così fastidiosa?

In questo articolo parleremo di un’infezione che colpisce solo le donne: la candida vaginale. Vediamo insieme di cosa si tratta e come si può curare questa infezione così disagiante.

Che cos’è la candida vaginale? Da cosa è causata?

La candida vaginale, come anche quella orale, è causata dalla presenza di un particolare fungo conosciuto con il nome di “candida albicans”. Si tratta quindi di un’infezione da fungo che colpisce i genitali femminili.

Oltre alla presenza di questo fungo, esistono molti fattori che possono influenzare l’insorgere di questa condizione. Tra questi abbiamo soprattutto i seguenti:

  • Scarsa igiene dei genitali;
  • Assunzione di farmaci (ad esempio alcuni antibiotici possono favorire l’insorgere della candida vaginale);
  • Abbassamento delle difese immunitarie;
  • Presenza di malattie che colpiscono il sistema immunitario;
  • Cattiva alimentazione;
  • Cambiamenti ormonali;
  • Presenza di una gravidanza;
  • Lo stress.

Infine, trattandosi di una condizione che riguarda i genitali, la candida vaginale può essere trasmessa anche sessualmente, nel momento in cui si hanno rapporti sessuali con un individuo portatore di questo fungo.

Quali sono i sintomi e le cure farmacologiche della candida vaginale?

Tra i sintomi più comuni della candida vaginale abbiamo:

  • Dolore e bruciore durante la minzione;
  • Fastidio costante nelle parti intime;
  • Perdite biancastre (conosciute anche con il nome di “ricotta”);
  • Affaticamento;
  • Perdita dell’interesse sessuale;
  • Prurito.

Per il trattamento della candidosi vaginale, i medici consigliano di praticare delle lavande vaginali per un certo periodo e prescrivono una terapia locale a base di ovuli antifungini. Questo periodo, di solito, dura da tre a sette giorni e potrebbero essere affiancati anche degli antimicotici per via orale.

Quali sono i rimedi naturali?

Per quanto riguarda, invece, il trattamento a base di prodotti naturali che possono essere utili sia per la cura, sia per la prevenzione della candida vaginale, troviamo soprattutto:

  • Tisane al finocchio e all’anice;
  • Aloe vera e malva (sono degli ottimi lenitivi e disinfettanti);
  • Limitazione dell’assunzione di dolci;
  • Molta frutta e alimenti ricchi di fermenti lattici (come lo yogurt).

Infine, in questi casi, è opportuno che vi rechiate da un ginecologo, così che sia lui a valutare la gravità della situazione e a consigliarvi il percorso più indicato al vostro quadro clinico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons