Loading...

Come curare la cistite

Cistite: come curarla?La cistite rappresenta un disturbo molto frequente nelle persone, soprattutto nelle donne.

Il motivo per il quale la comparsa di quest’infiammazione alla mucosa vescicale è maggiore nel gentil sesso dipende essenzialmente dalle dimensioni dell’uretra che risultano essere ridotte rispetto a quella maschile: i batteri, dunque, riescono a risalire da questa fino alla vescica in maniera più rapida e semplice.

Quali sono le cause?

Non esiste una sola causa scatenante, ma molteplici.

Tra queste, le più frequenti sono:

  • Carenza estrogenica;
  • Coliche renali;
  • Contraccettivi orali;
  • Rapporti sessuali non protetti;
  • Ipertrofia prostatica;
  • Regime alimentare scorretto;
  • Eccessivo consumo di alcolici;
  • Eccessivo consumo di cioccolato;
  • Eccessivo consumo di peperoncino;
  • Eccessivo consumo di caffè;
  • Eccessivo consumo di cibi troppo speziati;
  • Eccessivo consumo di salse e/o fritture

Come si cura?

Generalmente, la cistite viene curate con gli antibiotici.

A questa cura, però, i medici suggeriscono di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno per favorire la carica batterica presente nelle urine.

Naturalmente si dovrà anche mantenere un‘igiene intima costante ed evitare di utilizzare dei detergenti intimi troppo aggressivi.

Ma non è tutto. Per curare l’infiammazione alla mucosa vescicale si possono provare a mettere in pratica anche diversi metodi naturali di cui tra poco vi parleremo.

Vediamoli insieme nel dettaglio.

Succo di mirtillo

Uno dei metodi più efficaci per curare cistiti lievi e/o acute consiste nel consumare quotidianamente il succo di mirtillo in quanto dotato di capacità depurative, antibatteriche ed antinfiammatorie.

Così facendo, andrete ad alleviare non solo il dolore e/o il bruciore, ma anche l’infiammazione.

Bicarbonato di sodio

Per diminuire drasticamente l’infiammazione alla mucosa vescicale, potete anche provare ad utilizzare il bicarbonato di sodio.

Dunque, scioglietene un cucchiaino in un bicchiere d’acqua e bevetelo almeno per 5 volte al giorno.

Malva

Per curare efficacemente forme acute di cistite, potete utilizzare anche i fiori e le foglie di malva.

Dunque, per prima cosa dovrete riempire una pentola con 500 ml d’acqua, aggiungerci 15 grammi di fiori e foglie di malva e lasciare poi bollire per 10 minuti.

Trascorsi questi pochi minuti, non dovrete far altro che filtrare il composto e berlo per più volte al giorno.

La stessa operazione può essere eseguita anche utilizzando le foglie essiccate di ortica, l’echinacea, il corbezzolo, il timo, l’uva ursina, la pilosella e/o il rosmarino.

Tutti questi prodotti sono facilmente reperibili nelle erboristerie.

Yogurt

Anche lo yogurt bianco è ottimo per curare la cistite in quanto contiene bacilli attivi contro i batteri che provocano l’infezione.

Quello che dovrete fare è semplicemente applicare una piccola quantità del prodotto direttamente sull’uretra ed indossare un assorbente.

Naturalmente non dovrete risciacquare con acqua, ma lasciarlo agire fino alla minzione.

A questo punto potrete rimuovere l’assorbente ed igienizzare le parti intime zona con un prodotto intimo.

Aglio

Per curare la cistite, infine, potete provare ad utilizzare l’aglio in quanto dotato di numerose proprietà antivirali ed antibatteriche.

Potete utilizzarlo in due modi diversi: o lo mangiate direttamente per più volte al giorno oppure ne tagliate uno spicchio, lo inserite sull’uretra e lo lasciate agire per tutta la notte.

Naturalmente, nel caso in cui la situazione dovesse complicarsi e doveste notare delle tracce di sangue nelle urine, sospendete la messa in pratica dei suddetti suggerimenti e sottoponetevi immediatamente ad una visita medica.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons