Loading...

Come parlare al nostro capo senza farci urlare addosso

Cosa fare per non farci urlare addosso dal nostro capoLa paura che accomuna un pò tutte le persone che dipendono da un datore di lavoro è parlargli. Molto spesso si ha a che fare con capi prepotenti che rendono la vita di noi lavoratori veramente impossibile.

Qualcosa non va bene ed avete paura di discuterne con il vostro capo? Avete bisogno dello stipendio del mese scorso, che ancora non vi è stato dato, ma avete paura di essere licenziati?

Ecco qualche breve consiglio per parlare al vostro capo senza farli urlare addosso.

Preparazione

Per prima cosa, bisogna prepararsi mentalmente. Devi essere pronto non solo sulla questione specifica che ti ha convinto a parlare con lui, ma anche sulla situazione lavorativa più in generale. Non dargli un appiglio per urlarti addosso e cambiare la questione.

Capacità di sintesi

A nessun capo piace perdere tempo. Ascoltare i problemi di chi lavora per lui è un suo dovere, ma dovete essere brevi e coincisi.

Cercate di parlargli con calma ed educazione, esponetegli il problema e le possibili soluzioni senza mai dargli l’impressione di voler scavalcare la sua posizione. E’ pur sempre il vostro capo ed è pur sempre lui che decide cosa fare.

Coinvolgimento

Se notate che mentre parlate il vostro capo non è per niente interessat, potete anche smettere. Probabilmente avete scelto la giornata sbagliata. Concludete quanto già detto e tenetevi quest’occasione per la prossima volta.

Parlare con chi non ascolta è una perdita di tempo per entrambi. Provate a farvi avanti in un’altra circostanza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons