Loading...

Come prevenire il cattivo odore del pene

cattivo odore prevenireComunemente l’odore naturale del pene igienicamente curato, ha un odore neutro per nulla forte o sgradevole. Spesso la comparsa di cattivi odori si deve alla cattiva igiene quotidiana e meno comunemente alla presenza di infezioni e/o alle malattie dell’apparato genitale o urinario.

Se avvertite cattivo odore non è detto che sia solo sintomo di una cattiva igiene, ma potrebbe anche nascondere un problema, quindi non prendetelo alla leggera. Nell’articolo di oggi vi aiuteremo a capire e a riconoscere le cause comuni del cattivo odore intimo.

Le cause

Cause comuni del cattivo odore intimo maschile sono:

  • Presenza di smegma (secrezioni) dovuta a cattiva igiene;
  • Fimosi;
  • Blenorragia (malattia sessualmente trasmissibile conosciuta anche con il nome di ”gonorrea” o ”scolo”);
  • Clamidia (malattia sessualmente trasmissibile);
  • Candida (malattia sessualmente trasmissibile).

La gonorrea spesso non da sintomi, in alcuni però può presentare degli avvertimenti come perdite biancastre dall’odore sgradevole. La gonorrea si cura con antibiotici, ma in caso di sospetta gonorrea bisogna sempre consultare un medico.

Lo smegma è una sostanza vischiosa naturalmente prodotta dalle ghiandole sul pene, è di colore biancastro e quando si annida in notevoli quantità diventa maleodorante. L’odore sgradevole dovuto alla presenza dello smegma si combatte con una corretta igiene intima.

La fimosi si verifica quando il pene ha un prepuzio troppo stretto che favorisce l’accumulo dei batteri, oltre a causare numerosi altri problemi. Per liberarsi dal cattivo odore provocato da una fimosi bisogna ricorrere ad un piccolo intervento chirurgico, cioè la circoncisione.

La clamidia e la candida, infine, causano secrezioni di color biancastro e maleodoranti. La clamidia si cura con gli antibiotici, mentre per la cura della candida c’è bisogno di ricorrere ad antimicotici. Per tutte le terapie elencate è necessario consultare un medico.

Cattivo odore: prevenzione e cura

Comunemente il cattivo odore si contrasta con una corretta igiene intima. Lavate il pene anche all’interno per eliminare lo smegma e così anche il cattivo odore.

Ricordate di asciugare sempre bene le parti intime per contrastare la comparsa di infezioni fungine. Se credete di soffrire di un’infezione o di una malattia sessualmente trasmissibile, consultate immediatamente il vostro medico. Ricordate di utilizzare sempre il preservativo per proteggervi dalle malattie.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons