Loading...

Come ricominciare ad allenarsi a Settembre per la corsa

Riprendere la corsa a settembre: consigliDopo l’estate ci si ritrova sempre a dover fare i conti con qualche chilo di troppo ed il motivo è da ricercarsi negli interminabili pranzi estivi, nelle cenette, negli spuntini notturni, nei gelati consumati durante tutte le ore del giorno e soprattutto nella totale assenza di attività fisica.

A meno che non abbiate cominciato ad apprezzare la pancetta che vi ritrovate, l’unica cosa da fare una volta ritornati dalle vacanze è rimettervi in forma.

D’altronde, settembre è il mese dei cambiamenti e delle decisioni importanti, o almeno così dicono.

Ovviamente, però, prima di riprendere ad allenarvi ci sono diverse cose che dovrete tener presente onde evitare che il cambiamento repentino dello stile di vita che state per intraprendere possa procurarvi malori, strappi e/o contusioni.

Se volete sapere come fare per riprendere l’allenamento per la corsa senza correre nessuno dei rischi sopra citati, seguite i nostri 5 consigli.

1. Corsa graduale

La prima regola per evitare qualsiasi tipo di rischio è cominciare ad allenarsi in maniera graduale.

Non cercate di strafare, non servirà a niente se non a farvi sentire male ed a farvi passare la voglia di ritornare in forma ancor prima di cominciare l’allenamento.

Correte inizialmente per 20 minuti e, a fine settimana, arrivate a correre per un’ora al massimo.

La settimana seguente aumentate il tempo e correte per un’ora e un quarto/un’ora e mezza.

2. Corsa lenta

La seconda regola che dovete imporvi è quella di correre lentamente.

Correre velocemente significherebbe esaurire nel giro di pochissimi minuti tutte le energie delle quali si dispone.

Meglio correre lentamente e terminare l’allenamento con una quindicina di allunghi di 100 metri finali, invece che correre velocemente per soli 10 minuti.

3. Potenziamento muscolare

Uno dei mezzi di allenamento più utilizzati dai podisti, soprattutto dopo aver trascorso un periodo di pausa, consiste nel potenziare i muscoli a carico naturale.

E’ fondamentale eseguire esercizi di potenziamento muscolare rivolti alla muscolatura degli arti inferiori, dei glutei, degli addominali, delle braccia e delle spalle.

Questo mezzo di allenamento vale soprattutto per le donne e per chi ha ormai superato la giovane età, in quanto entrambe le categorie tendono a perdere con più facilità la forza muscolare.

Ai più giovani, invece, consigliamo di eseguire esercizi di salto con la corda almeno per 10 minuti dopo l’allenamento, in modo da recuperare con più facilità l’elasticità muscolare.

4. Recupero della forza specifica

Dopo aver trascorso le prime due settimane a riprendere gradualmente l’attività fisica, bisogna recuperare la forza specifica.

Le distanze massime dovranno raggiungere al massimo 80 metri per un totale di 1 km/ 1 km e ½.

Ricordate, anche in questo caso, di correre lentamente e di non mettere troppo sotto sforzo i muscoli e i legamenti per non rischiare di procurarvi qualche infortunio.

5. Corsa durante le ore fresche della giornata

Infine, l’ultimo consiglio che vogliamo darvi è quello di correre durante le ore fresche della giornata.

Evitate dunque le ore più calde, soprattutto se siete leggermente in sovrappeso o se non avete più vent’anni.

Prilivegiate invece le ore più fresche, vale a dire quelle del mattino presto e quelle della sera.

Per non rischiare di sentirvi male, inoltre, vi consigliamo di consumare sempre e soltanto alimenti leggeri e di non riempirvi la pancia con cibi che possano essere difficilmente digeribili.

Soltanto in questo modo potrete sperare di ritornare in forma e dire finalmente addio ai chili di troppo.

In bocca al lupo!

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons