Loading...

Come risolvere il problema degli occhi secchi di inverno

Durante i mesi primaverili ma sopratttutto invernali, a causa dei cambi di stagione, è frequente che gli occhi comincino a diventare più secchi del normale e lo capiamo subito in quanto, dopo un po’ che si è all’aria aperta o in luoghi chiusi, si avrà una sensazione di bruciore, spesso intenso, e anche pizzicore incessante unito al dolore

La causa principale di questo è dovuto al fatto che la lacrimazione non raggiunge la percentuale ideale per bagnare completamente l’occhio che di conseguenza si seccherà più velocemente. 

Indipendentemente dal tipo di calore provato, avviene questa cosa: anche il caldo eccessivo del fuoco o di una stufetta può provocare gli stessi effetti di una folata di aria fredda sugli occhi. 

In altri casi, però, se la seccheza degli occhi non è dovuta solo alle condizioni climatiche, potrebbe essere il caso di farsi controllare da un medico, in quanto potrebbero presentarsi diverse patologie come per esempio infezioni

Come diminuire questa probabilità?

Quando si vuole uscire o si sta fuori casa per molto tempo, è consigliabile utilizzare protezioni per gli occhi, come occhiali, in modo da bloccare eventuali colpi di aria fredda. 

Se invece si è a casa, è bene deumidificare l’aria e non raggiungere temperature troppo elevate

Come agire quando in inverno si hanno gli occhi secchi?

Le azioni da fare per curare la secchezza agli occhi sono molto semplici e alla portata di tutti. 

In primo luogo è consigliabile utilizzare del collirio, o lacrime artificiali, in modo tale da reidratare l’occhio quando se ne ha più bisogno.

Spesso questa pratica è utile farla anche fino a 6 volte al giorno, ma bisogna stare attenti ai conservanti del prodotto in quanto potrebbero solo peggiorare l’irritazione. 

Un altro metodo per curare l’irritazione agli occhi potrebbe essere quello di fare impacchi caldi con un panno morbido. 

Questa azione è molto utile per gli occhi, in quanto li aiuterà a diminuire l’arrossamento e la sensazione di bruciore

Per fare ciò occorreranno un panno, poi immerso in acqua calda e strizzato per bene prima di metterlo sugli occhi

La durata dell’impacco dovrà essere di una decina di minuti ed è consigliabile ripeterlo un paio di volte al giorno. 

Gli umidificatori per interni sono oggetti molto comodi e utili per non far seccare troppo l’aria a causa di stufette o termosifoni. 

Averne uno in casa ci aiuterà a mantenere costante la quantità di umidità nell’aria e ciò permetterà di non far seccare troppo gli occhi. 

Spesso si possono anche utilizzare creme specifiche per l’irritazione degli occhi che si devono applicare prima di andare a dormire

È sempre bene però chiedere consiglio al proprio medico

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons