Loading...

Come togliere i porri dalle mani

Porri sulle mani: come rimuoverli efficacementeOltre ad essere particolarmente antiestetici e decisamente brutti da vedere, i porri sono altamente infettivi.

Ecco perché, nel caso in cui questi fossero localizzati sulle mani, sarà necessario riuscire a rimuoverli per evitare contagi su altre parti del corpo e/o ad altre persone.

Porri dalle mani: come rimuoverli?

Prima di spiegarvi le varie metodologie che potete mettere in pratica affinché la rimozione dei porri avvenga con successo, cerchiamo di capire bene cosa questi siano realmente.

I porri non sono altro che delle escrescenze, che possono comparire in qualsiasi parte del corpo ed in qualunque momento, causate da un’infezione da Papilloma Virus HPV.

Esistono diversi modi per riuscire a rimuoverli e noi in quest’articolo li riassumeremo tutti esaustivamente.

Latte di fico

Uno dei modi più efficaci e più usati dalle persone è quello che prevede l’utilizzo del latte di fico.

Quest’ultimo, contenendo numerose sostanze acide, andrà letteralmente a bruciare il porro, eliminandone anche la radice.

Una volta versato il latte di fico direttamente sul porro, non dovrete far altro che lasciarlo agire fino a quando non si sarà asciugato completamente.

Ripetete l’operazione per almeno 2/3 volte al giorno, fino a quando il porro non sarà completamente scomparso.

Buccia della patata

Ovviamente non sempre si potrà usufruire del latte di fico, se non in particolari stagioni dell’anno.

Ecco perché abbiamo deciso di suggerirvi l’utilizzo di un altro ingrediente, più facilmente reperibile in natura ed altrettanto efficace: la buccia della patata.

Secondo alcuni studiosi, infatti, la buccia di patata pare contenga un’enorme quantità di molecole protettive dotate, a loro volta, di proprietà fungicide, battericide ed insetticide.

Utilizzarla è molto semplice: vi basterà affettarla e strofinarne la parte interna sul porro per almeno 2/3 volte al giorno, fino a quando l’escrescenza non si ridurrà visibilmente.

Succo di pompelmo

Come avrete potuto capire, più il prodotto è acido e più facilmente si riuscirà ad eliminare i porri dalle mani.

Ecco perché vogliamo suggerirvi anche l’utilizzo del succo di pompelmo in quanto, contenendo numerose sostanze acide, andrà a bruciare gradualmente i porri fino alla radice.

Versatene qualche goccia direttamente su una garza e posizionatela poi sull’escrescenza. Lasciate agire il succo per un bel pò di tempo e ripetete l’operazione ogni giorno.

Così facendo, riuscirete finalmente ad eliminarli nel giro di un paio di settimane.

Urina

Anche l’urina funziona perfettamente in queste situazioni, in quanto l’ammoniaca degli acidi urici in essa contenuta va letteralmente a bruciare i porri fino alla radice.

Anche se potrà sembrarvi un rimedio poco ortodosso, vi consigliamo di fare degli impacchi 3 volte al giorno per almeno 2 settimane.

Buccia di banana

Come avrete potuto notare esistono davvero tantissimi modi per eliminare i porri dalle mani.

Anche la buccia di banana è un metodo efficacissimo.

Vi basterà raschiare la parte interna con un cucchiaino ed applicarla direttamente sul porro.

Tenete fermo il tutto con una benda e lasciate agire per tutta la notte.

Ripetete l’operazione ogni giorno per almeno 2 settimane.

Cipolla

Per ridurre le dimensioni dei porri, vi consigliamo di strofinarci sopra la parte interna di una cipolla.

Quest’ultima, infatti, viene utilizzata parecchio in dermatologia non solo come antibiotico, ma anche come antibatterico.

L’operazione dovrà essere ripetuta per più volte al giorno, fino a quando le escrescenze non saranno completamente scomparse.

Olio di ricino

Le proprietà di cui l’olio di ricino è dotato sono veramente tantissime.

Trattandosi di un vero e proprio antimicotico naturale, l’olio di ricino è perfetto per combattere i batteri, i virus e le muffe e per contrastare, dunque, infiammazioni cutanee, cheratosi ed acne.

Per far scomparire i porri, non dovrete far altro che applicare una piccola quantità dell’olio sul porro per almeno 2 volte al giorno.

Così facendo, l’escrescenza scomparirà nel giro di 3/4 settimane.

Crioablazione

Naturalmente, se i rimedi appena suggeriti non dovessero dare gli esiti sperati, consigliamo di ricorrere alla crioablazione.

Che cos’è?

Si tratta di un trattamento laser molto efficace non solo per la rimozione dei porri, ma anche per quella delle verruche.

Può essere effettuato sia in strutture pubbliche che in quelle private ed è in grado di eliminare i porri dopo appena 2 sedute.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

1 Commento

  1. Il disaggio e fastidioso perche con le mani si fa tutto Grazie di nuovo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons