Loading...

Condiloma anale: sintomi, cause e cura

condilomaIl condiloma anale è un’infezione sessualmente trasmissibile diffusa tra chi è sessualmente attivo. In un gran numero di casi l’abbassamento delle difese immunitarie favorisce la comparsa della malattia. Il condiloma anale è causato da uno dei ceppi di Papilloma Virus (conosciuto come HPV).

In genere il papilloma virus si trasmette per via sessuale, spesso l’infezione scompare autonomamente e la persona affetta può non accorgersi di nulla. È persino possibile autoinfettarsi con il contatto tra mani e genitali durante l’igiene quotidiana. I condilomi anali, non sono necessariamente sinonimo di rapporti sessuali non protetti.

Sintomi e cause

rapporti sessuali non protetti e il contatto casuale con il virus dell’HPV portano al contagio. I sintomi più comuni sono:

  • Escrescenze irregolari rossastre o brune attorno all’ano;
  • Prurito.

Bisogna monitorare la presenza del virus, esistono alcuni ceppi a rischio di trasformazione che possono divenire la causa di  cancro all’utero, all’ano, alla vulva. Se l’HPV vi causa condilomi, il rischio di contagio da HIV durante un rapporto non protetto  aumenta di circa sei volte.

Cura

In alcuni casi i condilomi regrediscono da soli prima della terapia, ma per eliminare le escrescenze bisogna ricorrere ad interventi chirurgici con crioterapia o diatermocoagulazione. Può accadere che le escrescenze ricompaiono dopo breve tempo.

Consigliamo di avvertire il proprio o i propri partner passati e di astenersi dai rapporti sessuali per un periodo di tempo, almeno fino alla fine della terapia. Infine è consigliabile avere rapporti protetti. Il sesso protetto abbassa la probabilità di contrarre la malattia, ma non ci sono garanzie. Come accennato in precedenza, l’HPV può trasmettersi tramite le mani o essere presente sugli oggetti, ma è comunque sempre preferibile avere rapporti sessuali sicuri.

Il papilloma virus colpisce circa il 50% delle persone attive sessualmente e non c’è uno schermo totale che possa prevenire la malattia. Per evitare di auto contagiarvi tramite le mani, seguite le regole di igiene. Lavate le mani per almeno due minuti, pulite bene tra le dita, cambiate spesso gli asciugamani e disinfettate le superfici del water.

Se notate escrescenze attorno all’ano, chiedete consiglio al vostro medico e se siete donne avvertite anche il ginecologo o l’andrologo.

Il condiloma anale va curato il prima possibile, per evitare sia contagi alle aree limitrofe, sia di infettare il proprio partner.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons