Loading...

Corona dentale in zirconio: la guida completa

zirconioCome già saprai, spesso i costi delle operazioni dentistiche possono essere anche molto costose, e non tutti se le possono permettere. Tuttavia, è ovvio che all’aumentare del prezzo aumenta anche la qualità e l’efficienza di eventuali protesi.

Tra questi interventi ricordiamo anche quello delle corone dentali che sono fatte di zirconio e ceramica. Andiamo a vedere bene cosa sono e come si sono trovati i pazienti che le hanno utilizzate.

Che cos’è la corona dentale in zirconio e ceramica?

Innanzitutto dobbiamo dire che la corona dentale serve per risolvere tantissimi problemi che riguardano i denti, e, allo stesso tempo, per proteggere quei denti che sono troppo fragili.

E’ possibile realizzare le corone dentali con diversi materiali, di solito la base viene fatta in metallo e la parte esterna, quella visibile, in ceramica. Il metallo, a lungo andare, però, potrebbe creare problemi all’organismo.

Per questo motivo spesso viene sostituito con una base in zirconio che, non solo non nuoce alla salute del paziente, ma dona un effetto ancora più naturale al dente artificiale.

Quali sono le opinioni dei pazienti?

I pazienti riportano opinioni del tutto positive sulla corona dentale in zirconio e ceramica, enfatizzando soprattutto il fatto che questo impianto è molto leggero e spesso ci si dimentica anche di indossarlo!

Allo stesso modo, nemmeno gli interlocutori o chiunque abbiamo davanti, si accorgeranno della protesi perché il colore e l’aspetto si mimetizzano totalmente con il resto della dentatura.

Quanto costano queste corone dentali?

Anche per quanto riguarda il prezzo, moltissimi pazienti riferiscono che, nonostante sia superiore a quello della corona in metallo-ceramica, il rapporto con la qualità è assolutamente ottimale!

Infatti, a prescindere da eventuali fattori che possono incidere sulle variazioni di prezzo, il costo di una corona dentale in zirconio ceramica, in media, parte dai 600 euro e tende ad aumentare proprio in base alla presenza di questi fattori:

  • Il tipo di strumentazione che viene utilizzata in sede di laboratorio;
  • Il numero di sedute di cui hai bisogno per risolvere il tuo problema specifico;
  • La complessità del tuo caso;
  • Se hai diritto oppure no ad eventuali agevolazioni fiscali da parte dello Stato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons