Loading...

Cosa bere a pranzo e a cena per rimanere in forma

Cosa bere per restare in forma?Esistono diversi modi per rimanere in forma.

Ci si può iscrivere in palestra, ci si può allenare da soli in casa, oppure si può semplicemente andare a correre, magari in compagnia.

Ma come si fa a rimanere in forma se non si ha tempo per allenarsi?

Semplice, si fa attenzione a ciò che si mangia ed a ciò che si beve, sia a pranzo che a cena.

No alle bevande zuccherate e/o alcoliche

Per rimanere in forma non basta mangiare bene, bisogna anche “bere sano”.

Dunque, no alle bevande zuccherate sia a pranzo che a cena, soprattutto.

Bere bevande gassate o, ancor peggio, alcoliche non solo vi farà venire sete durante la notte, ma vi caricherà anche di calorie inutili.

…Meglio bere l’acqua

Per rimanere in forma è bene bere della semplice acqua. Leggera, dissetante, idratante e soprattutto preziosa per il nostro organismo.

Sì, ma quale? E soprattutto in che quantità?

Innanzitutto sfatiamo un mito: l’acqua non va bevuta durante i pasti, ma prima di questi. Vi basterà berne un bicchiere prima del pranzo ed un altro prima di cenare.

Il motivo è molto semplice. L’acqua tende a gonfiare lo stomaco e, automaticamente, non farà avvertire il desiderio di mangiare tanto.

Giustamente vi starete chiedendo: come faccio a non bere se il cibo mi fa venir sete? Semplice, mangiate tanta frutta! Altamente dissetante e digestiva al massimo.

Per quanto riguarda la tipologia di acqua, ci teniamo a sfatare un altro mito: le acque povere di sodio non combattono la ritenzione idrica. Quest’ultima è causata dai cibi ricchi di sale e da diete ricche di sodio, non certamente dall’acqua.

Secondo il National Research Council, infatti, l’acqua regola i processi metabolici, tanto che il giusto rapporto tra questa e l’alimentazione è pari a 1 ml per kcal.

Inoltre, evitate di bere acqua gassata, rende difficile la digestione.

Dunque, bevete l’acqua del rubinetto e non spendete soldi ad acquistare acque dietetiche, è totalmente inutile.

E il vino rosso?

Potrà sembrarvi strano eppure bere il vino rosso, sia a pranzo che a cena, è consigliato da molti medici anche a persone che intendono mantenere la linea.

Ovviamente, trattandosi di un alcolico, non bisogna esagerare.

I medici consigliano agli uomini di bere due bicchieri di vino rosso a pranzo e due a cena (mentre alle donne consigliano di bere uno a pranzo ed uno a cena).

A differenza dell’acqua, il vino rosso deve essere bevuto solo mentre si mangia. Il motivo è molto semplice. Assumendo proteine, zuccheri e vitamine dai cibi, la concentrazione di alcool nel sangue si riduce del 50%.

Dimagrire con l’aceto di sidro di mele: mito o realtà?

L’aceto di sidro di mele è una bevanda naturale consigliatissima per chi vuole perdere peso e rimanere in forma.

Gli effetti positivi che questa bevanda ha sul nostro organismo sono molteplici, tuttavia cercheremo di riassumerveli al meglio quì sotto.

  • Aiuta a bruciare i grassi
  • Velocizza il metabolismo
  • Riattiva la circolazione
  • Favorisce la scomparsa della cellulite

L’ideale sarebbe berne un cucchiaino prima dei pasti, in modo da facilitare il compito al metabolismo.

Trattandosi di un aceto, il gusto potrebbe risultare sgradevole a molti, ma non preoccupatevi. Potete pur sempre diluirlo con dell’acqua e con qualche goccia di succo di limone.

L’aceto di sidro di mele, inoltre, può anche essere utilizzato come una vera e propria crema anticellulite.

Vi basterà versarne qualche goccia nei palmi delle mani e massaggiare le parti del corpo colpite dalla cellulite.

Ripetete questa operazione prima della doccia, almeno una volta a settimana. Vedrete che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons