Loading...

Cosa sono le cardiolipine: guida completa

cardiolipineLa cardiolipina è un fosfolipide che si trova nella membrana interna dei mitocondri e in altre zone del nostro organismo. Ma quali sono le sue funzioni principali? Perché a volte sentiamo parlare di anticorpi anti-cardiolipina?

La cardiolipina è una molecola lipidica indispensabile per i processi di coaguli nel sangue, spesso si va ad indagare sugli anticorpi che la attaccano perché un malfunzionamento di questa sarebbe molto dannoso.

A cosa serve la cardiolipina?

Come abbiamo detto nella breve introduzione, la cardiolipina è una molecola lipidica fondamentale per i processi di coagulo, quindi viene regolarmente prodotta dal nostro organismo.

Essa è fondamentale per controllare la permeabilità delle membrane, infatti si trova nella parete interna dei mitocondri e, nei procarioti, è possibile trovarla nella membrana plasmatica.

Perché il nostro organismo a volte produce anticorpi anti-cardiolipina?

In determinate condizioni patologiche potrebbe capitare che la cardiolipina venga liberata dalle cellule, stimolando il nostro organismo a produrre degli anticorpi rivolti contro questa molecola. Un esempio frequente di una condizione del genere è la sifilide.

Visto che si tratta di una molecola che prende parte ai processi di coagulazione del sangue, gli anticorpi anti-cardiolipina possono influenzare il rischio di sviluppare delle trombosi e altri disturbi.

Oltre ad essere connessi con una coagulazione del sangue decisamente eccessiva, può avere a che fare anche con la presenza di alcuni tipi di malattie autoimmuni, ad esempio il lupus eritematoso sistemico.

Questo tipo di anticorpi può manifestarsi insieme ad altri anticorpi che fanno parte dello stesso gruppo, e nel caso in cui si producono questi anticorpi in concomitanza con coagulazioni e aborti spontanei, si può andare incontro a una vera e propria sindrome da anticorpi antifosfolipidi, meglio conosciuta come APS.

Quali sono i rischi nel caso in cui si producono questi anticorpi?

I rischi che possono derivare dalla eccessiva produzione di questi anticorpi sono:

  • Parto prematuro;
  • Aborto spontaneo;
  • Piastrinopenia (conteggio delle piastrine basso rispetto alla norma);
  • Preeclampsia.

La produzione degli anticorpi anti-cardiolipina può essere infine influenzata da alcuni fattori, ad esempio quelli che seguono:

  • Precedente test della sifilide (spesso contengono dei fosfolipidi che possono essere la causa di un falso positivo);
  • Assunzione di contraccettivi orali;
  • Antibiotici;
  • Aumento dell’età anagrafica;
  • Penicillina;
  • Farmaci diagnostici radioattivi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons