Loading...

Cos’è la Sindrome Extrapiramidale?

parkinsonSindrome extrapiramidale è un termine onnicomprensivo che descrive una serie di sintomi causati da una patologia che affligge le vie nervose extrapiramidali.

La Sindrome Extrapiramidale è causa di gravi problemi muscolari, tuttavia però non porta alla paralisi totale. La malattia è caratterizzata dall’ipertonia muscolare che deve essere accompagnata da  tremori e/o ipocinesie (lentezza e difficoltà nei movimenti) ed è causata da una lesione del sistema extrapiramidale.

Cerchiamo di capire di cosa si tratta quando si parla di sistema extrapiramidale: esso è un insieme centrale del nostro sistema nervoso, che regolano i movimenti e influenzano la nostra azione motoria.

I nostri movimenti sono tutti orientati dal sistema piramidale che permette il normale svolgimento delle azioni quotidiane. Esso è collegato alla corteccia cerebrale e permette al nostro corpo di regolare, oltre al movimento, anche il tono dei muscoli.

Le patologie più comuni

Quando l’equilibrio del sistema extrapiramidale si rompe, esso è considerato la causa dei problemi  motori che ne derivano.  Le più famose patologie causate dal malfunzionamento del sistema extrapiramidale sono la corea di Huntington o sindrome di Huntington ( si tratta di una malattia neurodegenerativa che rende difficoltosi i movimenti e la coordinazione e che nel tempo, essendo una malattia neurodegenerativa, crea problemi cognitivi e anche psichiatrici) e il Parkinson. Talvolta può capitare che anche gli psicofarmaci creino qualche problema al sistema extrapiramidale.

Perché chi soffre di sindrome extrapiramidale non rimane paralizzato? Il sistema extrapiramidale funziona, ma le regolazioni automatiche risultano compromesse. A causa di questo problema il soggetto affetto da sindrome extrapiramidale non riesce a regolare i movimenti e quindi a muoversi correttamente.  Tra i disordini del movimento possiamo annoverare:

  • Ipercinesie;
  • Ipocinesie.

L’ipercinesia

Di cosa si tratta? L’ipercinesia è caratterizzata da un eccesso di movimenti. Se spesso sono tipici durante l’infanzia , nell’età adulta  sono quasi sicuramente causati da un disordine del movimento. Quando parliamo di ipocinesia, al contrario, i movimenti risultano ridotti e più lenti. Per ipercinesie si intendono anche riso e pianto incontrollato o problemi a regolare il movimento degli occhi (movimenti ripetitivi degli occhi che perdono la capacità di ruotare normalmente e si trovano costretti a movimenti forzati).

Le cause

Alcune patologie legate a disordini del sistema extrapiramidale possono essere:
  • Morbo di Parkinson;
  • Sindrome di Huntington;
  • Distonia;
  • Tremori, spasmi e tic;
  • Mioclonie;
  • Ballismo.
Cerchiamo di capire alcuni dei termini sopra elencati. Per distonia intendiamo una serie di difficoltà motorie dovute ad una postura innaturale e involontaria del soggetto affetto da disordini del sistema extrapiramidale. Le mioclonie sono invece contrazioni involontarie dei muscoli. Una delle conseguenze più gravi è rappresentata dal ballismo, spesso causato da vere e proprie lesioni del cervello, il ballismo impedisce di svolgere normalmente anche le più semplici azioni quotidiane.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons