Loading...

Couperose: cause, sintomi e cura

couperoseAvete mai sentito parlare di una patologia chiamata couperose? Che cos’è? Quali sono i sintomi più frequenti di questa condizione patologica? Da cosa è causata e come possiamo intervenire per curarla?

Il termine ”couperose” deriva dalla lingua latina, come la maggior parte delle parole utilizzate in ambito medico. Ma di cosa si tratta? Oggi cercheremo di far luce sull’argomento in modo da facilitarvi la comprensione di questa condizione patologica.

Che cos’è la couperose? Da cosa è causata?

La couperose è una particolare condizione patologica che comporta un’eccessiva dilatazione dei capillari e spesso viene chiamata anche con il termine ”coppa rosa”.

A causa di questa dilatazione anomala dei capillari, si formano degli arrossamenti, per lo più sulla zona del volto. In questo modo si forma un vero e proprio inestetismo cutaneo.

Al giorno d’oggi le cause della couperose non sono ancora del tutto chiare, tuttavia i seguenti fattori giocano un ruolo fondamentale sull’insorgenza di questa malattia:

  • Un’eccessiva carenza di vitamine, ad esempio della vitamina C;
  • Un abuso di bevande alcoliche, con il conseguente malfunzionamento epatico e intestinale;
  • Alcune disfunzioni ormonali;
  • Repentine variazioni climatiche.

Infine anche il fattore genetico è rilevante tra le cause della couperose. Infatti se nella nostra storia familiare si è presentata questa patologia, potremmo avere un rischio maggiore di riscontrarla.

Quali sono i sintomi della couperose?

I principali sintomi della couperose, ovviamente, sono proprio quegli arrossamenti cutanei che si vanno a formare in seguito alla dilatazione dei capillari sanguigni.

Inoltre il paziente potrebbe manifestare delle forti vampate di calore. Tuttavia questi sintomi non sono specifici della couperose, infatti tale patologia potrebbe essere confusa con altre condizioni, come l’acne rosacea che, però, dipende dai follicoli piliferi che si infiammano.

Come possiamo curare questa condizione patologica?

In questo caso possiamo alleviare i sintomi della couperose sia con dei rimedi farmacologici, sia con dei rimedi naturali. Nel primo caso il medico consiglia di applicare sulla zona arrossata delle creme antinfiammatorie.

Per quanto riguarda invece i rimedi naturali, possiamo recarci in erboristeria e procurarci delle creme particolari a base delle seguenti piante dalle vaste proprietà:

  • Malva;
  • Camomilla;
  • Liquirizia;
  • Calendula;
  • Mirtillo.

Infine vi consigliamo sempre di rivolgervi ad un medico o a un dermatologo per avere una diagnosi precisa che ci consenta di seguire il miglior trattamento.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons