Loading...

Crema solare e doposole: ci sono differenze?

In cosmetica esistono così tanti prodotti che spesso ci si confonde tra di loro. Tra questi troviamo la crema solare e il doposole.

Si tratta di cosmetici fondamentali per il benessere del corpo, ma che differiscono l’uno dall’altro.

Quel che è certo è che nel beauty case di ciascuno, uomini compresi, non devono mai mancare. Oltre a svolgere una funzione estetica, migliorando visibilmente l’aspetto della pelle, servono a proteggerla e a nutrirla.

In questo articolo faremo un pochino di chiarezza, andando a vedere le principali differenze tra i due cosmetici, a cosa servono e in che modo andrebbero utilizzati. Buona lettura!

Crema solare: caratteristiche e uso

Questo particolare tipo di crema va utilizzato quando si è spesso esposti al sole. La sua caratteristica principale, infatti, è quella di avere un fattore di protezione solare, comunemente chiamato SPF, che protegge la pelle dai raggi solari, filtrandoli e/o bloccandoli.

Oltre a causare scottature e irritazioni, le radiazioni solari, specialmente la tipologia UVB, possono causare macchie solari sulla pelle e favorirne l’invecchiamento, anticipando l’insorgenza delle rughe. Rappresentano inoltre un fattore di rischio per diverse tipologie di tumori.

Il fattore di protezione può variare in base al caso ed è indicato sulla confezione con numeri che vanno dal 6 al 50+: più alto sarà il valore e maggiore sarà la funzione protettiva della crema. Le normali creme per il viso, comprese le CC e le DD cream, oltre ad alcuni fondotinta, possono essere dotate di SPF.

Doposole: caratteristiche e uso

Come suggerisce il nome stesso, questo prodotto si applica dopo l’esposizione al sole per ristabilire il normale film idrolipidico naturale della pelle. Si spalma normalmente sulla pelle asciutta, dopo la doccia.

Al suo interno troviamo diverse sostanze che idratano ed elasticizzano la pelle la quale, stando a contatto con il sole, l’acqua del mare o il cloro delle piscine, va incontro a secchezza. Per evitare l’effetto pelle che tira, quindi, bisogna nutrirla per bene.

In più troviamo sostanze emollienti, lenitive e riparatrici che riducono i rossori, le irritazioni e le infiammazioni che possono insorgere in caso di scottature. In alcuni doposole, infine, vi sono sostanze antiossidanti per contrastare l’invecchiamento cutaneo che il sole favorisce.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons