Loading...

Creme solari naturali: le scelte migliori

Quali creme solari naturali scegliere per l'estate?Il sole fa bene a pelle e ossa, e questo lo sanno un po’ tutti.

Purtroppo però, una lunga esposizione ai suoi raggi, soprattutto durante le ore più calde della giornata, può causare problemi molto gravi.

L’invecchiamento precoce è sicuramente uno di questi, ma non è l’unico.

Nella peggiore delle ipotesi, una lunga e costante esposizione al sole potrebbe portare anche a reazioni epidermiche importanti e a pericolosi tumori della pelle.

La soluzione è affidarsi a delle creme solari di qualità

L’unico modo per salvaguardare la salute della pelle è utilizzare una buona crema solare.

Sì, ma quale?

Come potrete immaginare, non tutte le creme solari fanno bene alla nostra pelle, anzi.

Dovete assolutamente evitate quelle che contengono benzofenone-3 (in quanto altamente allergenico) e parabeni, ovvero dei conservanti tossici, che causano problemi anche alle pelli meno delicate.

Che dire, poi, di quelle che contengono alcool in quantità superiori allo 0,5%? Sono pessime e molto pericolose soprattutto per i bambini, che hanno una pelle molto più delicata rispetto a quella degli adulti.

Evitate anche le creme solari che contengono cessori di formaleide, un conservante potenzialmente cancerogeno.

Creme solari naturali “fai-da-te”: le migliori in assoluto

Le creme solari naturali rappresentano sicuramente la scelta migliore che possiate fare. Di seguito andremo a vedere non solo quali sono, ma anche come fare per prepararne una in totale autonomia, direttamente a casa.

Olio di sesamo

L’olio di sesamo rappresenta un ottimo filtro per i raggi UVA e UVB e, nello stesso tempo, riesce a gestire al meglio tutte le disfunzioni epidermiche.

Se volete provare a creare una crema solare al naturale da soli, procuratevi gli ingredienti che vi diremo e seguite alla lettera quanto vi suggeriremo.

Occorrente

  • 90 ml di olio di semi di sesamo
  • 30 gr di cera d’api
  • 150 ml di acqua distillata
  • 60 gr di burro di cacao
  • 2 cucchiai di ossido di zinco
  • 1 cucchiaino di tintura di rosmarino
  • 4 capsule di vitamina E

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è sciogliere in un pentolino a bagnomaria l’olio di sesamo, il burro di cacao e la cera d’api.
  2. Mescolate i tre ingredienti di tanto in tanto, fino a quando il composto non avrà assunto un aspetto denso.
  3. Una volta amalgamatosi, aggiungete al composto l’acqua distillata e le capsule di vitamina E tagliate a metà.
  4. Mescolate tutto per bene fino a quando la crema non si sarà addensata.
  5. Aggiungete in maniera graduale l’ossido di zinco e la tintura di rosmarino.
  6. Mescolate per bene, dopodiché lasciate raffreddare.
  7. Una volta raffreddatosi, provvedete a versare il composto in un contenitore vuoto e conservatelo in frigorifero.

Olio di cocco

Anche l’olio di cocco è ottimo per proteggere la pelle dai raggi solari.

Se volete provare a preparare una crema solare a base di olio di cocco, seguite questi suggerimenti:

Occorrente

  • ¼ di tazza di olio di cocco
  • 1 cucchiaio di cera d’api
  • 5 cucchiaini di ossido di zinco puro
  • ½ bicchiere di acqua (o, in alternativa, un bicchiere di thè verde)
  • 3 cucchiai di aloe vera gel
  • 10 gocce di estratto di semi di pompelmo (o di qualsiasi altro olio essenziale, dipende dalla profumazione che preferite darle).

Procedimento

  1. La prima cosa da fare, anche in questo caso, è sciogliere a bagnomaria l’olio di cocco e la cera d’api.
  2. Una volta sciolti gli ingredienti, mescolate per bene i 2 ingredienti fino a quando non avranno assunto un aspetto denso.
  3. Aggiungete successivamente 10 gocce dell’olio essenziale che preferite e mescolate.
  4. Versate tutto il composto in un recipiente ed aggiungeteci la polvere di ossido di zinco.
  5. In un pentolino a parte, scaldate poi l’acqua (o il thè verde) insieme all’aloe vera ed aggiungeteli successivamente al composto ottenuto precedentemente.
  6. Mescolate per bene e, se lo preferite, aggiungeteci qualche altra goccia di olio essenziale.
  7. Lasciate raffreddare e conservate la crema ottenuta nel frigorifero.

Olio di mandorle

L’olio di mandorle possiede le medesime caratteristiche dell’olio di cocco.

Se volete provare a creare una crema solare naturale a base di olio di mandorle, dovete seguire alla lettera il procedimento descrittovi in precedenza con l’unica differenza che all’olio di cocco dovrete andare a sostituire l’olio di mandorle.

L’alternativa alle creme solari naturali “fai-da-te”: le creme solari vendute in farmacia

Se non avete tempo per preparare delle cremi solari naturali oppure se non vi fidate di quelle vendute solitamente in commercio, potete pur sempre affidarvi a quelle vendute in farmacia.

Tra le proposte di quest’anno, vi suggeriamo Cellular Protection Sun Cream, ottima per proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB.

Oppure Wotnot Natural Protection, una crema a base di aloe vera ed altamente protettiva sulla pelle.

Se, invece, siete in cerca di una crema solare naturale adatta sia a voi che ai vostri bambini, potete acquistare Sunscreen spf 15 di Erbaviva, completamente naturale ed adatta anche alle pelli più sensibili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons